Attenzione

Bassetti: “Contro il Covid-19 non esistono cure fai da te, evitare terapie passaparola”

"Continuiamo a vedere pazienti che arrivano in clinica dopo aver preso precocemente cortisone, ci sono dei protocolli medici precisi e vanno seguiti"

Genova. Sappiamo tutti quanto sia facile lasciarsi tentare dalla barra di google quando ci si trova ad avere il sintomo di qualche malanno di stagione. Ma sappiamo anche che questa pratica è assolutamente deleteria. Ed è quanto mai deleteria se viene applicata a una malattia infettiva e potenzialmente letale come il Covid-19.

Sembra incredibile ma si sta diffondendo anche in Liguria la tendenza di alcune persone, che risultano positive, che trovano strategie di automedicazione. Così almeno ha spiegato durante il punto stampa di questa sera il direttore di Malattie infettive dell’ospedale San Martino, Matteo Bassetti: “Continuiamo a vedere molta gente che viene trattata o che ancor peggio si tratta in autoprescrizione, bene – dice il virologo – dobbiamo dire forte e chiaro che il Covid è una malattia infettiva e come tutte le malattie, e non solo infettive, deve essere gestita dai medici”.

“I farmaci devono essere prescritti dai medici – continua il virologo – sia che si tratti di cortisone, di antibiotico o di eparina, non esiste che ci si curi da soli, non esiste la cura del fai da te, non esiste la cura del passaparola, non esiste la terapia della porta accanto”.

“Continuiamo a vedere pazienti che arrivano in clinica e che magari hanno fatto cortisone precocemente senza avere indicazioni – conclude Bassetti – voglio ricordare ancora una volta che c’è un protocollo del ministero della Salute e c’è un protocollo di Alisa, i cittadini seguano le prescrizioni del loro medici”.

leggi anche
  • La critica
    Stop al vaccino AstraZeneca, Bassetti: “Autogol di Aifa, ad oggi nessun decesso correlato”
  • Rabbia
    Lo sbotto di Bassetti dopo il cluster al San Martino: “Fuori dagli ospedali i sanitari no vax”
  • Commento
    Tachipirina prima del vaccino Astrazeneca? Bassetti dice “E’ sbagliato”