Quantcast
Domani sera

Ballardini: “Contro l’Udinese il Genoa deve tornare generoso, umile e attento”risultati

Tra le buone notizie il recupero di Perin e Pandev

Genova. “Loro arrivano in una grande condizione mentale, fisica e tecnica, hanno fatto grandissime prestazioni contro squadre importanti come Inter e Milan e quindi hanno dimostrato di essere molto competitivi e di stare bene come squadra e come giocatori”. Davide Ballardini analizza l’Udinese, prossimo avversario del Genoa in campionato. La partita è in programma domani sera al Ferraris alle 20.45.

Udinese 32 punti, Genoa 27. I rossoblù arrivano da una sconfitta contro la Roma, i friulani da una vittoria contro il Sassuolo.

Particolare attenzione dovrà essere posta su De Paul, la stella dell’Udinese: “Un giocatore di spessore diverso – dice Ballardini – ma l’Udinese ha tanti giocatori di personalità, di forza, di qualità. Loro sono maestri nella scelta dei giocatori”.

Secondo Ballardini il Genoa sta bene, è in salute: “Bisogna però che non abbiamo troppa confidenza nelle nostre qualità nell’essere squadra, perché se non siamo attenti, umili e se non abbiamo quella generosità e quella qualità che abbiamo dimostrato, diventiamo una squadra che non è così forte come abbiamo dimostrato di essere”.

Secondo Ballardini, pur avendo fatto una buona partita contro la Roma, non era il vero Genoa: “Intendo proprio quello, occorre una maggiore attenzione e deve essere ancor più motivato e rabbioso nell’essere squadra nel condizionare di più gli avversari e concedere loro ancora meno. Ultimamente non abbiamo quell’attenzione e determinazione propria della nostra squadra”.

Tra le buone notizie il recupero di Perin e Pandev.