Messaggio

8 marzo, Bucci: “Alla passione e al coraggio delle donne, con un pensiero a Clara”

Il sindaco di Genova posta una foto della panchina rossa installata per ricordare Clara Ceccarelli, la commerciante uccisa a coltellate dall'ex compagno

Genova. Il sindaco di Genova Marco Bucci, in questo 8 marzo 2021, ha deciso di dedicare un pensiero particolare a Clara Ceccarelli, la negoziante genovese uccisa il 19 febbraio, a 69 anni, dall’ex compagno, con oltre 100 coltellate.

Sui social il primo cittadino ha postato l’immagine della “panchina rossa” installata simbolicamente non lontano dall’ennesimo caso di femminicidio.

“Alle donne di Genova, alla loro passione, al loro coraggio, alla loro determinazione – scrive Bucci – a loro che lottano ogni giorno per i propri diritti e che lavorano per rendere migliore la nostra comunità genovese e la nostra città! In questo 8 marzo un pensiero speciale va a Clara, uccisa per mano di chi avrebbe dovuto amarla e proteggerla”.

Questa mattina intanto, l’assessore comunale alle Pari opportunità e alla Sicurezza Giorgio Viale e il presidente del Municipio Centro Est Andrea Carratù hanno portato una rosa sulla stessa panchina rossa, realizzata dal Comune di Genova in collaborazione con il Municipio, il Centro Antiviolenza Mascherona e Civ Colombo-Galata.

Una cerimonia semplice a cui hanno partecipato anche Federica Cavalleri, assessore municipale, Manuela Carena, presidente del Civ Colombo Galata, i consiglieri municipali Claudia Carrero e Rita Bellomo, una rappresentanza della sede di piazza Colombo del Centro Antiviolenza Mascherona e dei commercianti della zona.

Più informazioni
leggi anche
  • Dedica
    8 marzo, Toti: “Le donne ogni giorno superano gli ostacoli, a noi tocca esserne all’altezza”