Quantcast
Vela

Yacht Club Italiano, a fine marzo torna la Genova Sailing Week

Le regate sono aperte alle imbarcazioni stazzate ORC/ORC Club e IRC

Genova. Un grande ritorno per lo Yacht Club Italiano: la Genova Sailing Week. La competizione, che trae le sue origini dalle prime regate organizzate dal club, è aperta alle classi ORC e IRC. Le regate si terranno dal 25 al 27 marzo nelle acque antistanti il Lido di Albaro.

Torna a fine marzo la manifestazione velica meglio conosciuta storicamente come le Regate Internazionali di Genova, per una tre giorni di prove nel periodo dell’anno in cui il golfo è, per tradizione, toccato dalle condizioni meteorologiche migliori.
Sotto la regia dello Yacht Club Italiano, le regate sono aperte alle imbarcazioni stazzate ORC/ORC Club e IRC.

Il programma:
Mercoledì 24 marzo 2021 – registrazione
Giovedì 25 marzo 2021 – regate
Venerdì 26 marzo 2021 – regate
Sabato 27 marzo 2021 – regate

La manifestazione sarà disputata con un massimo di due prove al giorno. L’iscrizione (qui) è aperta a tutte le imbarcazioni stazzate ORC/ORC Club o IRC e saranno suddivise in tre gruppi. Percorsi a bastone con offset nello specchio acqueo davanti al Lido di Albaro.
Premi ai primi tre classificati della classifica finale Overall di ogni Gruppo (ORC e IRC) – Premi al primo di ogni Classe con almeno 6 iscritti.

Le imbarcazioni iscritte provenienti da fuori Genova saranno ormeggiate, fino ad esaurimento dei posti disponibili, presso le banchine dello YCl e presso le Marine limitrofe a partire da mercoledì 24 marzo 2021 e fino a Domenica 28 marzo 2021 su specifica richiesta via e-mail a regate@yci.it
L’ormeggio verrà assegnato sia in base all’ordine di iscrizione (compreso il pagamento della quota), sia in base alle dimensioni dell’imbarcazione in relazione con i posti messi a disposizione dall’Organizzazione.

Bando di regata e informazioni online qui.

La storia
È durante la settimana dal 4 al 16 aprile del 1887 che nel Golfo di Genova si tengono le prime Regate Internazionali aperte a tutte le Classi, sono iscritti 15 concorrenti. Nell’edizione del 1892 – l’allora R.Y.C.I. – adotta la formula di stazza dell’inglese Dixon Kemp e così, per la prima volta in Europa, è misurata la superficie velica; a quella edizione partecipano 6 Classi.
Nel 1906 sono introdotte le regole di Stazza Internazionale e si assiste alla nascita delle Classi metriche, con esse aumenta considerevolmente la popolarità della vela. È proprio durante una di queste regate che nel 1926 nasce il Genoa Jib, pensato per meglio catturare i refoli capricciosi del Golfo. Dopo una pausa forzata nel periodo bellico, le Regate Internazionali tornano nel marzo del 1948 con una cadenza regolare che ne vede aumentare la partecipazione di equipaggi di altissimo livello. La settimana diventa un evento sempre più importante con i rappresentanti di molte nazioni che cercano di conquistare l’ambita Coppa d’Italia. In acqua, oltre ai metrici S.I., si succedono molte Classi come i Dragoni, le Star e i Classe R.O.R.C. e I.O.R.
Sul finire degli anni Sessanta le Regate di Genova attirano sempre maggiore interesse con un numero di partecipanti molto significativo. Centinaia di barche sulla linea di partenza per quella che è diventata, oramai da tempo, la regata che da inizio alla stagione sportiva.

Lo Yacht Club Italiano garantisce che tutte le attività saranno svolte secondo le disposizioni – vigenti al momento – in materia di contrasto e contenimento della diffusione del Covid-19 emanate dalla federazione e dalle autorità competenti.

leggi anche
  • Vela
    Genova Sailing Week, Katarina II e Low Noise II primeggiano nella classe ORC