Quantcast
Kermesse

Via libera al Festival di Sanremo all’Ariston, Toti: “Ha prevalso il buon senso”

"E' un evento importante per la promozione della Liguria - dice il presidente della Regione dopo le indicazioni del Cts - anche se sarà blindato"

Genova. “Il Festival di Sanremo resta a Sanremo. Il via libera allo svolgimento della 71° edizione è un’ottima notizia, soprattutto dopo le polemiche e le incertezze delle scorse settimane, con fantasiose ipotesi tra cui quella di svolgere la kermesse canora più famosa d’Italia lontano dalla Città dei Fiori”.

Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti sul via libera del Comitato tecnico scientifico al protocollo Rai per la sicurezza sanitaria al Festival.

“La nostra posizione è sempre stata chiara: con o senza pubblico – prosegue Toti – con o senza tutto il contorno mediatico che di solito lo circonda e anche se in forma un po’ blindata a causa dell’emergenza sanitaria, il Festival di Sanremo deve svolgersi qui, rappresenta una tappa importante per la promozione della Liguria, con gigantesche ricadute economiche sul territorio e sulle nostre attività, già duramente provate dalla pandemia”.

“Con attenzione e prudenza, rispettando sempre le regole, dobbiamo imparare a convivere con il virus. Sono felice che alla fine abbia prevalso il buonsenso, soprattutto in questo momento difficile non solo per la nostra Regione ma per tutto il Paese”, conclude.

leggi anche
  • La kermesse
    Il protocollo Rai per il Festival di Sanremo: niente pubblico all’Ariston, stop agli eventi esterni e ai programmi collegati
  • Il caso
    Festival di Sanremo, Amadeus resta e spunta la proposta: “Nel pubblico solo sanitari vaccinati”
  • Posizione
    Festival di Sanremo e Covid, Toti non pone veti: “È un’occasione per promuovere la Liguria”
  • Polemica
    Festival di Sanremo, Franceschini: “No al pubblico di figuranti”. Amadeus valuta le dimissioni