Sanità

Vaccinazione anti Covid per gli over 80, al via la campagna a Ronco Scrivia e Rovegno

Nei piccoli Comuni gli aventi diritto in questa fase non devono prenotare la propria dose, sono i sindaci ad avere in carico la gestione della campagna

Genova. Dopo il Silver Vaccine Day di Quarto che ha visto come testimonial di eccezione l’architetto Renzo Piano, il messaggio arriva oggi dai comuni dell’entroterra dove ha preso il via la campagna vaccinale Asl3 over 80. Primi ad avviare le sessioni vaccinali i Comuni di Ronco Scrivia e quello di Rovegno.

“Con oggi – spiega il Direttore Generale di Asl3 Luigi Carlo Bottaro – è partita la vaccinazione nelle aree interne in forte sinergia con i Comuni e le Pubbliche Assistenze. I ritorni di questa prima giornata, che si è conclusa nel primo pomeriggio, sono più che positivi. Nonostante le temperature molto basse le procedure vaccinali si sono svolte regolarmente con 42 vaccinazioni a Rovegno e 30 a Ronco Scrivia. Domani si replicherà in Val Trebbia sempre a Rovegno, che rappresenta il punto di riferimento non solo per i residenti del Comune ma anche per quelli che vivono nelle località limitrofe, e in Valle Scrivia a Casella”.

“Stiamo lavorando sugli altri Comuni in collaborazione con le amministrazioni locali e l’importante contributo di Federsanità – Anci – continua Bottaro – Siamo partiti oggi a vaccinare anche i pazienti ricoverati over 80 nei quattro ospedali Asl3, Villa Scassi, Colletta di Arenzano, Gallino di Pontedecimo e Micone di Sestri Ponente. Nei prossimi giorni sarà la volte delle sedi cittadine ampliando il raggio di azione dell’offerta dedicata a questa fase”.

A Ronco Scrivia prime vaccinate nella sede dell’AVIS comunale le sorelle Maria Luisa e Rosanna Piccinin, nate rispettivamente nel 1935 e nel 1939, entrambe residenti a Ronco Scrivia. I vaccinati di oggi sono stati 30 di cui 12 donne e 18 uomini.

Il più anziano vaccinato nel Comune di Ronco Scrivia è del 1924 e il più giovane del 1941. Le vaccinazioni sono state somministrate dalla squadra Asl3 del Distretto 10 Valpolcevera e Valle Scrivia.

Primi vaccinati presso la sede del Comune di Rovegno sono stati Luigi Ruigi, del 1937, e Severina Felisa, del 1934, entrambi residenti a Rovegno. Quarantadue le vaccinazioni programmate oggi di cui 22 donne e 20 uomini. Il più anziano è del 1925, la più giovane del 1941. Le vaccinazioni sono state somministrate a cura di personale Asl3 del Distretto 12 Valbisagno e Val Trebbia.

leggi anche
  • Countdown
    Coronavirus, l’appello di Toti: “Evitiamo la corsa a prenotare il vaccino, nessuno resterà senza”
  • Attenzione
    Al via le prenotazioni del vaccino Covid, per due giorni numero Cup inattivo per tutto il resto
  • Si parte
    Vaccini anti covid, dalle 23 di stasera via alle prenotazioni ma solo per gli over 90
  • Ci siamo
    Vaccino anti Covid, online il sito in Liguria: oltre mille prenotazioni in cinque minuti