Quantcast
Replica

Vaccarezza a Sansa: “Silver Vaccine Day non è l’estrazione del Superenalotto”

Il capogruppo di Cambiamo in consiglio regionale risponde all'opposizione che avrebbe voluto presenziare all'estrazione a sorte degli anziani che si vaccineranno per primi

Genova. “L’ultima volta avevamo specificato che, per quanto concerne la vaccinazioni, il consigliere di minoranza Ferruccio Sansa aveva fatto un po’ di confusione (parecchia, in realtà) su tempi, modi e soprattutto numeri”, così dichiara Angelo Vaccarezza, capogruppo di Cambiamo! in consiglio regionale.

“Questa volta il nostro, non pago della brutta figura rimediata qualche giorno fa decide di aumentare numericamente le uscite evitabili di un’altra unità e si butta a capofitto nella feroce condanna della ‘estrazione casuale della vaccinazione degli over 80 liguri’, tanto per citare testualmente, dimostrando ancora una volta di non aver capito nulla di quanto stia accadendo”, continua.

“Quello che ci preme sottolineare per l’ennesima volta è che si tratta nuovamente di un’informazione totalmente sbagliata e fuorviante, probabilmente fatta ad arte per soffiare sulle paure delle persone che, in un periodo storico come quello che stiamo attraversando, andrebbero aiutate e confortate, senza cercare di imbastire sterili e stantie polemiche sulla loro pelle. – prosegue Vaccarezza – Non stiamo parlando dell’estrazione del Superenalotto o della Lotteria di Capodanno, ma di qualcosa di molto più serio e delicato, che Regione Liguria ha gestito e sta gestendo nel migliore dei modi. Ricordo a Sansa che gli sarebbe bastato informarsi con i nostri sanitari e i nostri direttori delle Asl, che ogni giorno sono impegnati in prima linea, o seguire le conferenze stampa del presidente Toti e della task force impegnata contro il covid, per evitare un’altra uscita sbilenca e senza senso che ha un retrogusto populista che francamente lascia attoniti”.

“Chi attacca il nostro operato vede il male perché è abituato ad agire e pensare male, ma noi non siamo qui per agevolare ‘gli amici degli amici’, come è successo per anni prima di noi. – continua ancora Vaccarezza – Applichiamo semplicemente la logica dell’imparzialità, senza favorire nessuno, anche se capiamo che per la minoranza sia un concetto totalmente incomprensibile. È vero che nei giorni 12, 13, 15 e 16 febbraio è previsto il Silver vaccine day in tutte le Asl della Liguria per la popolazione over 80, ma se Sansa conoscesse i temi che quotidianamente affronta, con scarsa padronanza, saprebbe che Alisa ha precisato che i nominativi dei primi 2.252 sono stati estratti dall’anagrafe vaccinale da Liguria Digitale in modo randomizzato e, una volta contattati, è stata proposta loro la vaccinazione e indicato il centro vaccinale cui recarsi. A partire dal 15 febbraio saranno aperte le agende per la vaccinazione di tutta la popolazione over 80 che inizierà ufficialmente il 17 febbraio”.

“Come ampiamente dimostrato, dunque, non esiste nessuna lotteria o nessun gioco a premi. – conclude il coordinatore regionale di Cambiamo! – Noi non siamo abituati a giocare su argomenti seri e soprattutto non lo facciamo con le vite dei cittadini. Se Sansa, la prossima volta, avrà il tempo e la voglia di informarsi di più e meglio magari eviterà l’ennesima uscita a vuoto. Una disciplina, quella sì, nella quale crediamo non abbia davvero rivali”.

Più informazioni
leggi anche
  • Osservatori
    Vaccini over80, Sansa chiede di essere presente all’estrazione a sorte dei primi anziani