Quantcast
A sampierdarena

Sul treno senza biglietto prende a calci e pugni il capotreno e gli agenti della Polfer: 22enne arrestato

Protagonista un giovane savonese che stava venendo a Genova con la fidanzata

Genova. E’ stato sorpreso dal capotreno senza biglietto mentre si trovava a bordo di un convoglio diretto a Genova insieme alla fidanzata.

Dopo essersi entrambi rifiutati di dare le proprie generalità al capotreno e di scendere dal treno, il ragazzo, un savonese di 22 anni, ha cominciato a inveire ad alta voce contro il ferroviere.

Quando il treno è arrivato nella stazione di Sampierdarena, una pattuglia della polizia ferroviaria, già avvista dal capotreno, ha rinnovato ai due ragazzi l’invito a scendere, ma il giovane in tutta risposta si è scagliato con calci e pugni contro il ferroviere e gli agenti che hanno cercato di fermarlo.

Dopo una breve colluttazione, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo e ad accompagnarlo in ufficio dove è stato arrestato per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, mentre la donna che viaggiava insieme a lui è stata denunciata per rifiuto di generalità a pubblico ufficiale.