Quantcast
Coraggioso...

Si cala dal quinto piano per sfuggire ai carabinieri, arrestato dopo le cure mediche al Villa Scassi

Un uomo di 35 anni agli arresti domiciliari è andato a trovare la famiglia, ma è stato rintracciato subito

Genova. Ha rischiato l’osso del collo per fuggire dai carabinieri di Sampierdarena, ma non è servito, visto che è stato arrestato comunque.

Un 35 enne ecuadoriano, E.M.M., agli arresti domiciliari in una comunità di via B. Buozzi, si allontanava dal luogo di detenzione, senza un regolare permesso, per andare in via Fillak nell’abitazione della famiglia.

Rintracciato dalla pattuglia, l’evaso, pur di sottrarsi all’arresto, fuggiva dalla finestra calandosi dal balcone sito al quinto piano dello stabile, al terrazzo sottostante, rovinando a terra procurandosi delle lesioni alla mano.

Soccorso e trasportato presso l’ospedale “Villa Scassi, veniva medicato e dimesso con una prognosi di oltre 35 giorni. Dopo le cure è stato arrestato per “evasione” in attesa del rito direttissimo.