Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, brutta giornata: avanti di due reti, i chiavaresi cedono 3-2 al Venezia risultati

I biancocelesti, alla quinta sconfitta consecutiva, sono solitari all'ultimo posto in classifica

Venezia. Per la ventiquattresima giornata del campionato di Serie B, la quinta del girone di ritorno, si affrontano Venezia e Virtus Entella. Due squadre protagoniste di stagioni decisamente differenti: i lagunari occupano la quinta posizione in classifica e si trovano ad un solo punto dalla seconda piazza; i biancocelesti sono solitari all’ultimo posto.

I chiavaresi, che sono reduci da quattro sconfitte consecutive, sono chiamati a far risultato per tenere vive le speranze di lottare per la permanenza nella categoria. All’andata finì 2 a 0 per i veneti.

La cronaca. Paolo Zanetti schiera i padroni di casa con il 4-3-1-2: Pomini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Ricci; Fiordilino, Taugourdeau, Maleh; Aramu; Johnsen, Forte.

In panchina siedono Maenpaa, Ferrarini, Svoboda, Cremonesi, Molinaro, Felicioli, Bjarkason, Dezi, Rossi, Bocalon, Di Mariano, Esposito.

Vincenzo Vivarini manda in campo un 4-3-1-2 con Russo; Cleur, Pellizzer, Chiosa, Pavic; Brescianini, Paolucci, Settembrini; Schenetti; Capello, Brunori.

A disposizione ci sono Borra, Coppolaro, Poli, De Col, Dragomir, Morosini, Toscano, Bonini, Nizzetto, Mancosu, Rodriguez, De Luca.

Arbitra Manuel Volpi della sezione di Arezzo, assistito da Marcello Rossi (Novara) e Mattia Scarpa (Reggio Emilia); quarto uomo Riccardo Ros (Pordenone).

L’ex Capello prova già il tiro al 1°, Ceccaroni devia, Pomini fa suo il pallone.

Al 4° Aramu, altro ex, guadagna una punizione e la calcia in mezzo, Pellizzer allontana.

Al 7° Capello spara il sinistro dalla distanza, murato da un avversario.

Al 10° Johnsen mette in mezzo, testa di Maleh: sul fondo.

Al 15° la prima conclusione in porta della partita: è di Paolucci che raccoglie una respinta della difesa di casa e calcia non troppo forte e centrale.

Al 17° filtrante di Schenetti per Capello che viene anticipato da Modolo.

Al 18° punizione di Paolucci per la testa di Pellizzer che colpisce e trova la parata in due tempi di Pomini, disturbato da Ceccaroni.

Al 20° Paolucci respinge in angolo un tentativo di Maleh, primo corner della partita. Cross di Johsen, testa di Ceccaroni: Russo blocca a terra.

Al 21° cartellino giallo a Maleh per gioco pericoloso su Paolucci.

Al 24° Entella in vantaggio. Brescianini fa partire l’azione nella propria metà campo, poi raccoglie uno splendido invito di Schenetti e con il sinistro calcia in porta e trova il suo secondo gol in biancoceleste. 0 a 1.

Al 26° Aramu con un sinistro dal limite sfiora il palo alla sinistra di Russo.

Al 28° lancio di Taugourdeau, Russo esce dalla propria area per anticipare Johnsen. Scatta il contropiede chiavarese, orchestrato perfettamente da Brunori che serve bene sul fronte opposto Schenetti, il quale si accentra e con un destro rasoterra batte Pomini. Entella sul doppio vantaggio: 0 a 2.

Al 31° ammonito Modolo per un intervento su Brunori.

Al 36° viene ammonito Pavic per perdita di tempo.

Al 42° Chiosa ferma una ripartenza di Aramu: cartellino giallo.

Al 43°, al primo tiro in porta, accorcia le distanze il Venezia: diagonale di Forte, respinto da Russo proprio sul corpo di Fiordilino che segna quasi involontariamente. 1 a 2.

Un minuto di recupero. Si va al riposo con l’Entella che conduce per 2 a 1.

Secondo tempo. Tra i locali c’è Di Mariano al posto di Maleh; il Venezia passa al 4-2-3-1.

I veneti ci provano con due calci da fermo. Al 3° conclusione di Taugourdeau, la barriera smorza, Pavic allontana. Al 5° Aramu mette in mezzo per Modolo che colpisce di testa, blocca Russo.

All’8° pareggia il Venezia: azione insistita dei locali, Aramu mette al centro un rasoterra teso e sul secondo palo Johnsen devo solo appoggiare in rete. 2 a 2.

L’Entella accusa il colpo e all’11° il Venezia ribalta il risultato. Taugourdeau recupera palla e serve Aramu, cross da sinistra che scavalca tutta la difesa e ancora Johnsen solitario la deve solo spingere in rete di testa. 3 a 2.

Vivarini corre ai ripari con un doppio cambio al 13°: De Luca per Schenetti, Dragomir per Settembrini. Rabbiosa reazione di Settembrini, l’arbitro gli mostra il cartellino rosso. La sostituzione era già stata effettuata; l’Entella è ancora in undici.

Al 15° punizione calciata da Paolucci, testa di Chiosa: sul fondo.

Ricci trattiene vistosamente De Luca: ammonito.

L’Entella spinge alla ricerca del pari. Al 22° Fiordilino viene ammonito per aver trattenuto Capello. Punizione battuta da Paolucci, Modolo di testa allontana.

Al 24° entrano Dezi e Felicioli, escono Ricci e Fiordilino tra i locali, mentre tra i chiavaresi è il turno di Morosini, al posto di Paolucci.

Al 26° sinistro a giro di Aramu che esce di poco alla destra di Russo.

Al 28° cartellino giallo a Cleur per un’entrata su Di Mariano.

Al 30° traversone di Dezi per Forte, Chiosa con un grande intervento lo anticipa, palla ancora a Dezi che conclude col piatto: a lato.

Al 32° corner battuto da Aramu, testa di Modolo in tuffo: palo.

Al 33° viene ammonito Taugordeau per un fallo su Brunori.

Doppio cambio tra i liguri al 34°: Rodriguez per Brunori, Nizzetto per Brescianini.

Punizione calciata da Dragomir: alta.

Tra gli arancioneroverdi, al 35°, escono Aramu e Forte, entrano Esposito e Bocalon.

Al 37° tiro di Capello, deviazione di Rodriguez: sul fondo.

Al 39° una punizione calciata da Nizzetto viene messa in angolo da Mazzocchi.

Al 41° punizione di Taugourdeau, la palla scorre in area e si infila in rete ma l’arbitro annulla per offside di Modolo.

Volpi assegna cinque minuti di recupero. Al 49° punizione battuta da Nizzetto, Modolo respinge, Dragomir calcia ma svirgola.

Finisce 3-2 per il Venezia che, almeno temporaneamente, si porta in seconda posizione. L’Entella è ultima, da sola, con 17 punti ottenuti in 24 partite. Sabato 27 febbraio alle ore 18 i chiavaresi ospiteranno il Brescia.