Quantcast
Pallanuoto

Serie A2, Crocera piegata: terza gioia per il Bogliasco

I biancazzurri si sono imposti per 15 a 10

Genova. Continua il percorso netto del Bogliasco. Alla Crocera Stadium i ragazzi allenati da Daniele Magalotti superano l’omonima formazione locale per 15-10, incamerando la terza vittoria consecutiva in campionato.

Aldilà di ciò che dice l’ampio punteggio, tuttavia, la gara è stata tutt’altro che a senso unico. Anzi, nella prima parte sono stati i padroni di casa a condurre le danze, portandosi per due volte sul doppio vantaggio. Superato lo smarrimento iniziale, però, i biancazzurri levantini hanno cominciato a macinare gioco e gol, registrando la difesa, pungendo in attacco e riequilibrando l’incontro a metà gara.

Tuttavia è stato soltanto dopo il cambio vasca che Guidaldi e compagni sono riusciti a mettere la testa avanti, non prima però di aver subito in altre due occasioni il vantaggio minimo degli avversari. A segnare il momento di svolta dell’incontro è stato il rigore fallito dal Crocera a metà del terzo tempo. E così quello che poteva essere il 10-9 dei genovesi nel giro di pochi secondi si è capovolto a favore degli ospiti che dopo la controfuga finalizzata da Edo Manzi hanno preso inesorabilmente il largo andando in gol con Guidaldi, Boero (due volte), Bonomo e Pietro Bini (al primo centro assoluto in A2). A referto per il Bogliasco era in precedenza andati già una volta ciascuna Percoco, Dainese, Duilio Puccio, Canepa, Boero, Manzi e capitan Guidaldi, oltre a Bonomo, autore assieme a Boero di una tripletta.

“Se penso che nel primo tempo abbiamo preso sei gol tutti o quasi regalati significa che dobbiamo migliorare ancora davvero tanto nell’approccio alle gare – commenta non del tutto soddisfatto coach Daniele Magalotti -. Però, dopo quella falsa partenza, siamo stati bravi a restare tranquilli e a non perdere la bussola. Ci siamo ricompattati e siamo lentamente tornati a fare il nostro gioco. Bene ma dobbiamo fare meglio”.

Il tabellino:
Crocera Stadium – Bogliasco 1951 10-15
Crocera Stadium: G. Graffigna, G. Pedrini 1, M. Giordano, A. Siri 1, R. Ramone, E. Colombo 2, D. Ferrari 1, L. Kovacevic 1, R. Ieno, G. Ercolani 2, F. Recagno, M. Manzone 2, G. Grassi. All. Campanini.
Bogliasco 1951: E. Prian, E. Percoco 1, F. Dainese 2, F. Mauceri, Giovanni Congiu, G. Guidaldi 1, Giosuè Congiu, E. Manzi 2, G. Boero 3, A. Bonomo 3, D. Puccio 1, A. Canepa 1, P. Bini 1. All. Magalotti.
Arbitri: Brasiliano e Romolini.
Note. Parziali: 6-4 1-3 2-4 1-4 Usciti per limite di falli. Ramone (C) e Canepa (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 2/10 +1 rig., Bogliasco 1951 6/10.

leggi anche
  • Serie a2
    Bogliasco, Duilio Puccio: “Occhio ai cali di tensione, in questo torneo non si può sbagliare”
  • Pallanuoto
    Serie A2: gioiscono Lavagna, Camogli e Bogliasco