Dati

Scuole superiori, a una settimana dalla riapertura in Liguria 13 classi in quarantena

In tutto il territorio di Asl 3 si contano in tutto 43 classi in quarantena, 164 in tutta le regione

primo giorno scuola autobus e istituti

Genova. Sono 13 le classi delle scuole superiori in Liguria attualmente in quarantena quando è passata poco più di una settimana dalla riapertura degli istituti per la didattica in presenza al 50%. È quanto emerge dai dati comunicati dalle varie Asl e riportati in conferenza stampa dal presidente della Regione Giovanni Toti.

Di queste 13 classi 7 sono in provincia di Imperia e 6 nella città metropolitana di Genova. Nel territorio di Asl 3 in tutto sono 43 le classi che attualmente funzionano solo con la didattica a distanza, contando anche le 11 nelle scuole d’infanzia, 13 nelle primarie e altre 13 nelle medie. Dall’inizio dell’anno scolastico sul territorio di Asl 3 sono state complessivamente 1.007 le classi entrate in quarantena.

In Liguria attualmente si contano 164 classi in quarantena. La situazione più pesante è nell’Imperiese con 61 classi e la chiusura dell’istituto comprensivo Boine. Da segnalare anche la partenza dello screening oggi nel Tigullio coi primi 155 tamponi rapidi all’istituto Liceti.

“Questo non comporta un giudizio negativo sulla riapertura scuole, che è un fatto doveroso – ha commentato Toti – ma significa che, nonostante un sistema che in Liguria ha funzionato bene, ovviamente la scuola ha il suo peso nella circolazione del virus”

Più informazioni
leggi anche
Istituto Liceti Rapallo
Asl 4
Al via tamponi rapidi nelle scuole del Tigullio, 200 test e 200 negativi al Liceti
Generica
Dati
Coronavirus, Toti: “Le scuole non incidono sui contagi? Balle, aumentati i cluster familiari”
Generica
Dita incrociate
Ritorno a scuola, liceali divisi: “Bellissimo rivedere i compagni, ma può essere rischioso”
Generica
Monito
Covid e variante inglese, l’ordine dei medici: “Chiudere subito scuole medie e superiori”
Generica
Al sicuro
Coronavirus nelle scuole, da un mese a Genova neanche un tampone positivo