Canoni demaniali

Ripascimento spiagge, oltre 300 mila euro per 15 Comuni in Provincia di Genova

Sono 15 i Comuni del territorio che beneficieranno del contributo regionale. A Genova la cifra maggiore

Genova. Oltre 1 milione di euro per i ripascimenti delle spiagge della costa ligure. Sono stati stanziati dalla Regione Liguria su proposta dell’assessore all’Urbanistica e al Demanio Marco Scajola.

Sono 59 i comuni liguri, di cui 15 in provincia di Genova, che beneficeranno delle nuove risorse, derivanti dai canoni demaniali, che serviranno per lavori finalizzati alla gestione, fruizione e mantenimento del demanio marittimo e per interventi di difesa della costa.

A questa cifra si andranno a sommare ulteriori fondi specifici per la pulizia, la sicurezza e l’accessibilità delle spiagge libere, per i quali i Comuni dovranno effettuare un’apposita richiesta alla Regione entro fine febbraio.

“La Regione Liguria ha mantenuto l’impegno – spiega l’assessore regionale Marco Scajola – e ha dato una risposta concreta alle necessità dei comuni e degli operatori del settore di mettere in sicurezza le nostre coste e prepararle alla stagione estiva. In un momento difficile, come quello che stiamo attraversando, è fondamentale supportare le amministrazioni locali e gli operatori, con atti concreti e risorse per il territorio.”

Per quanto riguarda la provincia di Genova ecco la ripartizione: Arenzano (21.612 euro), Bogliasco (5.528), Camogli (4.333), Chiavari (22.571), Cogoleto (22.052), Genova (95.651), Lavagna (28.698), Moneglia (15.540), Portofino (920), Rapallo (18.962), Recco (8.714), Santa Margherita Ligure (26.504), Sestri Levante (28.014), Sori (5.914) e Zoagli (2.501).