Correnti

Recuperato un cadavere in mare a Vesima, potrebbe arrivare dal cimitero di Camogli

E' stato recuperato dai vigili del fuoco. In mattinata avvistati pezzi di una bara a Quinto

Genova. Potrebbe arrivare da Camogli, dal cimitero crollato lunedì pomeriggio, il corpo senza vita e in avanzato stato di decomposizione trovato al largo di Vesima, nell’estremo ponente del Comune di Genova.

La salma è stata recuperata dai vigili del fuoco a diversi metri di distanza dalla riva quindi non è stato visto dai cittadini. Con ogni probabilità si tratta di uno dei cadaveri dispersi dopo il crollo del cimitero, con 200 feretri finiti in parte sulla scogliera e in parte in mare.

I vigili del fuoco hanno organizzato una perlustrazione con l’elicottero nel tratto di mare compreso tra Camogli e Genova dopo che alcune parti di bare erano state avvistate davanti a Quinto, in questo caso nel levante cittadino.

I pompieri pensano che le correnti, per quanto poco forti in queste ore, stiano spostando i feretri verso il ponente.

Lunedì qualche ora dopo il crollo della falesia in mare erano state predisposte alcune panne proprio per evitare che il materiale e i feretri potessero finire al largo.

L’assessore alla Protezione civile della Regione Giacomo Giampedrone aveva spiegato, dopo aver parlato con i tecnici, che oltre alle poche bare recuperate le altre si trovavano sotto la roccia franata.

leggi anche
  • Intervento
    Frana a Camogli, operativa la rete di sensori per monitorare la falesia
  • Disastro
    Cimitero di Camogli, sequestrati documenti su cantieri e segnalazioni. Posizionati i sensori sulla falesia
  • Disastro
    Cimitero di Camogli, riprese le ricerche dei resti umani caduti in mare. Ma la falesia si muove ancora
  • Impressionante
    Disastro a Camogli, crolla parte del cimitero: 200 bare finiscono in mare
  • Iniziativa
    Crollo cimitero di Camogli, il Codacons lancia la class action per i parenti dei defunti
  • Emergenza nazionale
    Cimitero di Camogli, recuperati 20 corpi. Iniziate le demolizioni: domani arriva l’esercito
  • Corsa contro il tempo
    Cimitero di Camogli, sono 320 i corpi dispersi. Ma ora si temono le mareggiate in arrivo
  • Senza sosta
    Camogli, si scava ancora “con le mani” in cerca di feretri: pronti i mezzi meccanici
  • Disastro evitabile?
    Cimitero di Camogli, cinque persone indagate per il crollo: raccolti anni di segnalazioni dei cittadini