Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, peccato: Como passa col minimo scarto

Antonucci: "In quei momenti è emersa tutta la nostra inesperienza"

Rapallo. Finisce 12 a 11 per le lombarde il match giocato domenica pomeriggio al Poggiolino, valevole per la terza giornata del campionato di Serie A2 femminile.

Il Rapallo, nel finale, ha sfiorato il pareggio in rimonta. Un punto che sarebbe risultato prezioso: vuoi per la qualità delle avversarie, vuoi perché la formazione guidata da Luca Antonucci, orfana del portiere titolare, ha visto avvicendarsi tra i pali Francesca Cò e Benedetta Cabona.

Il commento del coach Luca Antonucci: “Abbiamo sbagliato due occasioni facilissime nelle ultime due azioni: peccato, avremmo sicuramente meritato il pareggio. Purtroppo, in quei momenti è emersa tutta la nostra inesperienza. Però bene così: contando che abbiamo giocato senza portiere, con Cò e Cabona a darsi il cambio tra i pali, credo che questo sia un ottimo risultato. Rispetto alla scorsa partita siamo decisamente migliorate e sono contento della prestazione contro la squadra più forte del nostro girone. Questo ci fa ben sperare per il prossimo match”.

Il tabellino:
Rapallo Pallanuoto – Como Nuoto Recoaro 11-12
(Parziali: 2-4, 3-3, 2-3, 4-2)
Rapallo Pallanuoto: Cò 3, Giavina D. 1, Gitto, Costigliolo, Giavina V. 1, Fiore 1, Kuzina 2, Cabona 2, Mascherpa A., Buralli, Stiaccini, Antonucci A. 1, Tovagliari. All. Antonucci.
Como Nuoto Recoaro: Frassinelli, Romanò M., Fisco 1 (rig.), Cassarà, Ielmini, Giraldo 3, Bianchi 1, Tedesco 2, Romanò B. 3, Lanzoni 2 (1 rig), Pellegatta, Radaelli, Cassano. All. Pozzi.
Uscite per limite falli: Gitto (R ) e Bianchi (C) nel quarto tempo.