Calcio

La Sampdoria ricevuta in Vaticano da Papa Francesco

Lo speciale del Ct Vaniglia

Il Santo Padre ha parlato alla delegazione blucerchiata, guidata dal presidente Massimo Ferrero con il mister Ranieri, durante l’incontro programmato.

La società blucerchiata ha, inoltre, omaggiato Papa Francesco regalandogli una maglia blucerchiata. Sulle spalle della casacca il nome del Pontefice, il numero 10 e le firme dei calciatori.

Il presidente Ferrero con Ranieri e tutta la squadra hanno così fatto visita al Pontefice. “Lo sport è una strada di vita e maturità. Le vittorie più belle sono quelle della squadra – ha detto il Vescovo di Roma, grande appassionato di calcio. L’appuntamento tra la Sampdoria e Papa Francesco è stato fissato per la mattina di venerdì in Vaticano poco prima di mezzogiorno. Oltre alla rosa, tutti i vertici di Corte Lambruschini e al patron Ferrero presenti anche alcuni suoi famigliari e alcuni suoi conoscenti. Il cda della società è stato rappresentato da Vidal.

La squadra blucerchiata per questo suo secondo incontro (il primo era avvenuto nel novembre 2016) con il Santo Padre ha chiaramente modificato la logistica della sua trasferta a Roma per affrontare la Lazio sabato 20 febbraio, all’Olimpico alle ore 15. La partenza in charter da Genova quindi è stata attorno alle 9, mentre la seduta di rifinitura si terrà nel pomeriggio, in un centro sportivo della Capitale.

“Per un cristiano-cattolico come me – ha detto Claudio Ranieri – avere la fortuna di incontrare il Sommo Pontefice è motivo di grande felicità. Sono consapevole di essere super fortunato, perché ho questa possibilità in quanto allenatore di una squadra importante come la Sampdoria”.

Più informazioni
leggi anche
  • Casa samp
    Sampdoria in udienza da Papa Francesco