Quantcast
Le storie

La barca, le vacanze, le uscite in serenità: ecco le speranze dei primi over 80 vaccinati

Oltre a Renzo Piano oggi sono state vaccinate da Asl 3 anche altre 9 persone ultraottantenni, ecco le loro impressioni

Genova. Silvana non vede l’ora di ritornare in barca, Rosa spera di riuscire a fare qualche weekend fuori Genova mentre Annamaria, semplicemente, uscirà più tranquilla. Non è stato solo Renzo Piano a fare da testimonial alla campagna di vaccinazione anti Covid per gli over 80 di Asl 3 ma in questa prima giornata sono state altre nove le persone, tutte ultraottantenni, che hanno fatto il vaccino nella Casa della Salute di Quarto e si sono prestate a raccontare le prime impressioni davanti a telecamere e taccuini.

Io sono molto contenta di aver fatto il vaccino, fatelo anche voi che è una festa, la fine di un incubo”. A dirlo è Silvana Fiorentini, 83 anni che, forte della sua laurea in biologia si dice “affascinata dalla velocità dei progressi della scienza. Auspico che al più presto tutta la popolazione possa avere la fortuna di fare il vaccino e a chi ha ancora qualche dubbio dico di avere fede, il vaccino funziona, e prima o poi vi chiamano. Ma quando sarà il vostro turno precipitatevi perché è un grosso regalo”.

Una volta fatta la seconda dose Silvana spera di tornare a uno dei suoi hobby preferiti, anche se sempre con la massima cautela. “Mi auguro di poter tornare in barca che è un’attività che mi piace moltissimo – spiega – ma ovviamente mantenendo il massimo delle protezioni, perché non abbiamo ancora l’immunità di gregge. Speriamo comunque che le cose si mettano al meglio”.

Dopo di lei è stato il turno di Annamaria Machiavello, 84 anni. “È come il vaccino influenzale – dice all’uscita dall’ambulatorio – non ho sentito nulla. Ai miei coetanei dico di fare il vaccino, perché ora mi sento più tranquilla. Potrò uscire di casa con una maggiore serenità”. Una scelta condivisa anche dai famigliari, sopratutto dai due nipoti. “Quello che vive a Milano questa mattina mi ha mandato un messaggio augurandomi ‘buon vaccino nonna’, mentre quello che di Genova mi sta aspettando per il pranzo”.

Come lei anche Rosa Ardini, 83 anni. “Ora mi sento bene, meglio di ieri che ero un po’ nervosa – spiega – perché abbiamo fatto tutto molto velocemente. Ora sono più tranquilla, questo è un piccolo raggio di luce. Quando avrò fatto la seconda dose potrò finalmente fare qualche week end di vacanza, non di più di un fine settimana, però, perché ho la gattina Minou che mi aspetta a casa. Ma una piccola vacanza é una cosa che aspetto da tempo”.

leggi anche
  • Testimonial
    Coronavirus, il messaggio di Renzo Piano agli over 80: “Vaccinatevi, è importante”
  • Terapia
    Anticorpi monoclonali, Toti accelera: “Li abbiamo chiesti ad Arcuri per il San Martino”