Quantcast
In memoria

In Val Bisagno una sezione socialista per Matteo Fusaro

Genova. Nel nome e nel ricordo di Matteo Fusaro, mancato ai suoi affetti nei primi giorni del 2020. I Socialisti Liberali del NUOVO PSI di Genova e della Liguria, nel costituire la nuova Sezione di zona nel Municipio della Bassa Val Bisagno, hanno voluto rivolgere a lui il loro pensiero. Socialista sempre. Uomo del mondo del lavoro, politico e amministratore.

Ovunque nella vita pubblica genovese ha lasciato un segno. Vice Console della CULMV, Dirigente del PSI di Bettino Craxi e, successivamente al 1994, Segretario Regionale del NUOVO PSI di De Michelis e Caldoro. Per anni attivo nel Consiglio Comunale della Città di Genova. Anche in occasione della sua fine trovò la forza morale di riaffermare la sua fede Socialista.

Chiese ai familiari che le sue esequie fossero accompagnate dalla bandiera socialista. Accanto al feretro e alla storica bandiera della Compagnia sventolo’ la bandiera del Garofano Rosso del NPSI portata da una delegazione del Partito. I Socialisti Liberali della Bassa Val Bisagno si sono riuniti presso il Circolo dell’Amicizia, presenti il presidente del Circolo Emanuele Arbato e, per il NUOVO PSI, il Vice Segretario Nazionale e Segretario Regionale Ligure Giuseppe Vittorio Piccini e il Segretario Cittadino di Genova Eugenio Muratore.

La Segreteria della sezione “Matteo Fusaro” è stata assunta da Danilo Ceccherini tecnico meccanico di San Fruttuoso e la Presidenza dal dott. Mauro Antonio Caprile, già dirigente del PSI come altri Membri del direttivo sezione tra i quali ricordiamo Sergio Puppo e Giorgio Ceccherini. Non appena sarà concesso dalle restrizioni in atto, i Socialisti e i Riformisti della Bassa Val Bisagno troveranno l’occasione pubblica per degnamente ricordare Matteo Fusaro.

Più informazioni