Storie

Il dolore di Antonietta: “Sposata con mio marito per 60 anni, il Covid me l’ha portato via”

Nel giorno della commemorazione a Staglieno ha avvicinato l'arcivescovo Tasca per chiedere conforto

Genova. È stato un gesto semplice ma toccante che ha dato la misura, più di ogni altra celebrazione, della giornata: quello della signora Antonietta che quando ha visto l’arcivescovo di Genova Marco Tasca al campo 4 del cimitero di Staglieno, quello delle persone decedute per Covid, lo ha avvicinato per chiedere conforto. Poche parole, molta commozione, e poi una preghiera davanti alla tomba del marito.

“Eravamo sposati da 60 anni, me lo hanno portato via e l’ho potuto rivedere solo in una cassa chiusa – racconta commossa – e la sofferenza è quella. Il non aver potuto essere di aiuto, non poterlo assistere, chiedere come stai”.

Il figlio, che era con lei, di lavora in ospedale, e questo solo in parte ha alleviato un dolore che resta, comunque, fortissimo.

“Il gesto fatto dall’arcivescovo è stato meraviglioso – dice commossa – mi ha fatto veramente bene”.

Più informazioni
leggi anche
  • Segno tangibile
    Coronavirus, l’idea di Bucci: “Un sostegno economico a chi ha perso qualcuno in giovane età”
  • Dolore
    Campane a lutto a Genova e preghiere a Staglieno per ricordare le oltre 3600 vittime del Covid in Liguria