Arrestato

I controllori gli chiedono il biglietto, lui li butta a terra e li colpisce con un calcio

E' successo stamattina al capolinea del 18. Il sindacato Orsa: "Serve più tutela per il personale a cominciare dalle bodycam"

Genova. Aggressione stamani intorno alle 9 a due controllori Amt. Ne dà notizia il sindacato Orsa.

E’ successo al capolinea della linea 18 al San Martino dove un cittadino straniero alla richiesta del biglietto da parte dei verificatori ha prima fornito dei generici fogli di ospedale senza indicare però le proprie generalità, poi all’ulteriore richiesta dei controllori li ha spinti a terra colpendo con un calcio ad una gamba uno dei due. Sul posto è arrivata la polizia che ha bloccato l’uomo e lo ha portato in questura dove è stato arrestato per aggressione, oltraggio e resistenza.

“Chiediamo da tempo, come ORSA Tpl Genova – spiega il segretario provinciale Marco Marsano – un intervento a tutela del personale. La bodycam potrebbe essere uno strumento valido anche dal punto di vista legale, ma restando così le cose, ogni volta ci troviamo a confrontarci con comportamenti pericolosi senza una soluzione da parte di azienda e delle istituzioni”.

Più informazioni