Quantcast
Storia

Giorno del Ricordo, commemorazione a Santa Margherita nel rispetto delle norme anti Covid

E' stato celebrato questa mattina, per il decimo anno consecutivo nei giardini dedicati alle vittime delle foibe

Santa Margherita Ligure. Il Giorno del Ricordo, commemorazione della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, è stato celebrato questa mattina, per il decimo anno consecutivo, a Santa Margherita Ligure negli omonimi giardini, la cui intitolazione risale a undici anni fa.

Alla presenza del sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni, del Comandante del Circomare di Santa Margherita Ligure Tenente di Vascello Ivan Bruno, del Comandante della Compagnia Carabinieri di Santa Margherita Ligure Capitano Gianluca Carpinone, del Vicecomandante della Stazione Carabinieri di Santa Margherita Ligure Maresciallo Salvatore Cavaliere e del Comandante della Polizia Locale di Santa Margherita Ligure Luigi Penna, la signora Argossi, esule istriana, ha deposto una corona di fiori nei pressi della targa posta a ricordo delle vittime.

La cerimonia, nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, è stata coordinata dal cerimoniere del Comune Gianni Manzone e da Giorgio Revello, Portavoce del Comitato di Santa Margherita Ligure in onore dei Martiri delle foibe.

«In questa occasione desidero soffermarmi sulla parola Comunità – ha detto il Sindaco Donadoni – che va oltre la provenienza, l’etnia, la lingua, la religione. La Comunità racchiude un insieme di persone i cui comportamenti, le cui azioni, insomma le cui vite, sono in qualche modo collegate tra loro. È vero che la storia, vista da lontano, sembra semplice. Ma è comunque difficile pensare come 78 anni fa una comunità si rivoltò contro se stessa con l’intento di cancellare uno dei suoi elementi costitutivi. Anche un piccolo granello di odio o di violenza, seminato in una comunità, anche virtuale, può germogliare e diventare erba infestante. Il ricordo è certamente un modo per rendere omaggio ai morti. Il ricordo serve per non dare nulla per scontato: la nostra comunità va difesa giorno dopo giorno».

A margine della cerimonia è stato ricordato il dott. Angelo Turrin che ha dato impulso affinché a Santa Margherita Ligure nel Giorno del Ricordo si organizzasse una cerimonia pubblica.