Promessa?

Depositi petrolchimici, Bucci: “Faremo un dibattito pubblico per il loro spostamento”

Il sindaco rilancia dopo la conclusione delle consultazioni per la nuova diga

Genova. “Faremo un dibattito pubblico per arrivare alla definizione del ricollocamento dei depositi petrolchimi costieri di Multedo“, questa la promessa, o per lo meno, l’intenzione del sindaco di Genova Marco Bucci, a margine della presentazione stampa delle percorso di dibattito portato a compimento per la progettazione della nuova diga.

“Abbiamo visto che funziona è si può fare in maniera rapida e veloce – ha sottolineato – si può fare presto e bene. Ed è per questo che la mia intenzione è quello di replicare questo modello anche per altre questioni aperte in città. Lo avvieremo per i depositi costieri entro le prossime due o tre settimane”. Il riferimento è appunto per i depositi chimici di Multedo, il cui spostamento sta dividendo l’opinione pubblica cittadina, da ponente a levante da molto tempo, e non solo dalla scorsa campagna elettorale: una delle nuove ipotesi sarebbe quella di utilizzare alcuni spazi ricavati sulla nuova diga, che potrà essere, in futuro, allargata per fare spazio a quelle attività “che la città non vuole”.

Questa soluzione, al momento, non è ancora definita, ma sarà presa in considerazione nella progettazione dell’opera, che partirà dopo questa fase di dibattito pubblico terminata in tempi record per cercare di entrare nella partita della Recovery Fund, “un’opportunità che non possiamo perdere”.

leggi anche
  • Idee
    La controproposta degli ambientalisti: “Trasferire aeroporto e depositi sulla nuova diga”
  • Aula rossa
    Depositi costieri, giunta Bucci pronta a costituirsi a giudizio sul trasferimento
  • "pasticcio"
    Depositi costieri e ricorso Enac, l’attacco dell’opposizione: “Arroganza e faciloneria della giunta Bucci”
  • Mayday mayday
    Depositi chimici, doccia fredda per Tursi: Enac ricorre al Tar contro delibera su terminal Messina
  • Niet
    Nessuno vuole i depositi Gnl, il sindaco di Vado: “Che se li faccia Genova”
  • Indiscrezione
    Gnl, spunta ipotesi Sampierdarena in accoppiata con i depositi chimici
  • L'idea
    Depositi chimici, l’Università guiderà il dibattito. Signorini: “Tema delicato per i cittadini”