Iniziativa

Crollo cimitero di Camogli, il Codacons lancia la class action per i parenti dei defunti

"Molte salme rischiano di non essere più ritrovate": parte la battaglia per i risarcimenti

Camogli. Il Codacons lancia oggi una azione risarcitoria collettiva in favore delle famiglie che, a causa della frana che ha investito il cimitero di Camogli, hanno visto le tombe dei propri cari andare distrutte.

“Tante famiglie hanno visto sgretolarsi sotto i loro occhi il luogo di sepoltura dei propri parenti defunti le cui salme, ora, rischiano di non essere più ritrovate – spiega il Codacons – Molte le ombre che tutt’oggi rimangono sulla vicenda e sulle eventuali responsabilità di chi avrebbe dovuto tutelare il territorio e la zona, al punto che la Procura della Repubblica di Genova ha aperto un fascicolo a carico di ignoti”.

Il Codacons scende in campo con due distinte iniziative: da una parte un esposto-denuncia alla Procura di Genova, con cui si chiede agli inquirenti di indagare ed accertare le eventuali omissioni e responsabilità da parte dei soggetti preposti a tutelare il territorio e la zona interessata dalla frana.

Dall’altra l’associazione metterà gratuitamente a disposizione di tutti i familiari dei defunti coinvolti nel crollo del Cimitero di Camogli la nomina di persona offesa che si può scaricare alla pagina https://codacons.it/frana-al-cimitero-di-camogli/ e inviare direttamente alla Procura della Repubblica di Genova – aggiunge l’associazione – Si tratta del primo atto che permette di segnalare la propria posizione come soggetto danneggiato; successivamente, in caso di rinvio a giudizio, si potrà effettuare la costituzione di parte civile allo scopo di ottenere il risarcimento di tutti i danni subiti.

leggi anche
  • Correnti
    Recuperato un cadavere in mare a Vesima, potrebbe arrivare dal cimitero di Camogli
  • Disastro
    Cimitero di Camogli, sequestrati documenti su cantieri e segnalazioni. Posizionati i sensori sulla falesia
  • Le dichiarazioni
    Crollo del cimitero di Camogli, il sindaco: “Grande dolore ma siamo al lavoro su più fronti”
  • Dolore e rabbia
    Cimitero di Camogli, la preghiera dei famigliari sugli scogli: “Morti due volte, dopo anni di segnalazioni”
  • Gli esperti
    Frana di Camogli, i geologi: “Troppo spesso i cimiteri sono considerati opere secondarie”
  • Atto dovuto
    Crollo cimitero di Camogli, Toti firma la richiesta di “stato di mobilitazione”
  • Emergenza nazionale
    Cimitero di Camogli, recuperati 20 corpi. Iniziate le demolizioni: domani arriva l’esercito
  • La preghiera
    Cimitero di Camogli, il vescono Tasca benedice le rovine: “Qui i cari persi per la seconda volta”
  • No stop
    Cimitero di Camogli, ritrovati 320 resti umani: terminati i recuperi in superficie