Quantcast
Ufficiale

Covid, divieto di spostamento tra le regioni prorogato fino al 25 febbraio

La decisione presa nel consiglio dei ministri che è tenuto questo pomeriggio

Roma. Il governo ha deciso: la proroga del divieto di spostamento tra regioni (divieto che scadeva il 15 febbraio) avrà validità fino al 25 febbraio.

Lo ha deciso il consiglio dei ministri che è stato riunito questo pomeriggio dal premier uscente Giuseppe Conte. La decisione è stata condivisa, a quanto si apprende, con il Quirinale e anche con il premier incaricato Mario Draghi.

Inizialmente l’idea era di deliberare con un decreto legge la proroga fino al 5 marzo, ma nella riunione del pomeriggio la decisione è stata quella di prorogare il divieto di spostamento, anche nelle regioni gialle, di altri dieci giorni, vale a dire fino al 25 febbraio.

Spostamenti vietati anche tra Regioni gialle quindi a meno che non si possieda una seconda casa come chiarito anche da una Faq del Governo che spiega che le seconde case devono essere state affittate o acquistate prima del 14 gennaio di quest’anno, “non non devono essere abitate da persone non appartenenti al nucleo familiare convivente con l’avente titolo, e vi si può recare unicamente tale nucleo”.

Confermata da lunedì 15 febbraio la riapertura degli impianti sciistici per la risalita. La condizione, in continua evoluzione, è che le Regioni interessate siano di colore giallo.

Più informazioni
leggi anche
  • Verdetto
    Coronavirus, la Liguria torna in zona arancione da domenica: ristoranti chiusi a San Valentino