Emergenza

Coronavirus, Toti vara restrizioni nell’estremo Ponente: scuole chiuse e nuovi divieti

In arrivo l'ordinanza per contenere i contagi, incidenza doppia rispetto al resto della regione

Generica

Genova. Come si temevano scattano le restrizioni in alcune zone dell’Imperiese dove l’incidenza del coronavirus si mantiene doppia rispetto al resto della Liguria. Lo ha annunciato questa sera il presidente Giovanni Toti.

“Dopo aver parlato col ministro Speranza oggi pomeriggio ripetute volte, e dopo aver già avvisato i sindaci del territorio, abbiamo deciso di prendere alcune misure per tenere sotto controllo l’incidenza soprattutto sulla città di Ventimiglia e in alcuni comuni limitrofi”, ha detto Toti.

L’ordinanza, valida da mercoledì 24 febbraio a venerdì 5 marzo, prevede per i distretti di Sanremo e Ventimiglia la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e solo per il distretto di Ventimiglia il divieto di asporto e di vendere alcolici in orario serale, il divieto assoluto di assembramento e il divieto di spostarsi dal proprio distretto.

L’incidenza rilevata nelle zone oggetto dell’ordinanza, ha spiegato il direttore della prevenzione di Alisa Filippo Ansaldi, è di 3,59 casi ogni 10mila abitanti mentre in Liguria si attesta a 1,81.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Attacco
Liguria arancione e ristoranti chiusi, Tosi (M5s): “Toti poteva arginare l’imperiese nei giorni scorsi”
Generica
Cautela
Liguria a rischio zona arancione, Toti rimanda la decisione sulle restrizioni nell’Imperiese
Generica
Contributo
San Martino, premio in busta paga per 98 universitari impegnati nell’emergenza Covid