Scomparsa

Centro storico in lutto, è morto Sergio Vecchio: aveva lottato contro la distruzione di via Madre di Dio

Una delle sue ultime volontà fu quella di veder le sue ceneri interrate tra le pietre della "sua" città vecchia

Genova. La comunità del centro storico è in lutto per la scomparsa di Sergio Vecchio, storico attivista che negli anni aveva combattuto per la conservazione dei quartieri storici genovesi e per la riqualificazione di tutta l’area urbana della ‘città vecchia’.

Vecchio è stato l’animatore di innumerevoli iniziative per il recupero della zona di Sarzano, prima distrutta dalle bombe e poi dalla speculazione edilizia. Famosa la sua battaglia, poi persa, per difendere la casa di Paganini dalla distruzione progettata con l’abbattimento delle case di via Madre di Dio, negli anni 70.

Molti suoi amici lo ricordano sui social: “Amore pure per la sua città”, “un esempio da seguire” e “Ora siamo più soli” sono solo alcuni dei tanti commenti che affollano le bacheche virtuali a commento di questa notizia. Sergio vecchio è morto a 85, e tra le sue ultime volontà c’è quella che le sue ceneri siano interrate proprio tra le pietre di quel centro storico che tanto amava. I funerali si terranno martedì mattina alle 10 presso la chiesa di San Donato.