Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Centro storico, ancora targhe in plexiglass al posto di quelle in marmo ma Tursi si impegna a sostituirle

Era già successo un paio di anni fa ed era intervenuta la Sovrintendenza, la rete Pré Molo Maddalena ha denunciato un nuovo errore

Genova. Ci risiamo: era già successo un paio di anni fa – al tempo le “vittime” erano state le targhe di vico Carlone, vico Serra e vico della Scienza – ma evidentemente a cadenza ciclica le indicazioni della sovrintendenza vengono dimenticate dai servizi civici che si occupano della manutenzione delle indicazioni stradali storiche che si trovano nei vicoli di Genova.

L’ultimo episodio della serie è “ambientato” per così dire in vico Dei Giustiniani, nella cosiddetta Rive Gauche del centro storico. Una targa moderna in plexiglass con effetto marmo, cornice scura e scritta stampata in digitale è stata installata al di sopra (non coprendola, almeno) di una antica targa in vero marmo e con i caratteri scolpiti e riempiti a piombo.

A denunciare l’obbrobrio, attraverso un post su Facebook, il gruppo Pré Molo Maddalena che attacca la giunta Bucci e il Comune per non aver proceduto con una vera e propria ristrutturazione. La critica si spinge oltre, mettendo in dubbio persino il piano di rigenerazione urbana Caruggi e poi chiama in causa altri soggetti colpevoli di silenzio: università, comitati, associazioni e sovrintendenza che, in passato, aveva tirato le orecchie all’amministrazione facendo cambiare le targhe in corso d’opera.

Questa volta non ce ne sarà bisogno, assicura l’assessore ai Servizi civici del Comune Massimo Nicolò. “Ho già sentito il direttore degli uffici ed è nostro impegno e intenzione sostituirla al più presto con una targa in marmo – spiega – se talvolta ci sono delle targhe di altro genere è perché il marmo rischia di rompersi”.

Vedremo se in futuro ci sarà nuovamente bisogno di tornare sull’argomento o se le targhe moderne saranno definitivamente accantonate, almeno per quanto riguarda il centro storico.