Quantcast
Appello

Cantieri Aspi e ingorghi in città, Bucci ai genovesi: “Usate gli autobus, sono sicuri”

"Raramente si supera il 50% della capienza - dice il sindaco - utilizzando il trasporto pubblico si contribuisce a evitare ingorghi, fino al 31 marzo la situazione sarà difficile"

Genova. “Il trasporto pubblico è sicuro, da mesi non superiamo il 50% della capienza stabilita da dpcm se non su rare corse, quindi io esorto tutti i genovesi a utilizzare autobus e metropolitana per i loro spostamenti – ha detto Bucci – così potremmo limitare il traffico che in questi giorni è davvero molto intenso sia sulle direttrici est ovest sia sulla Valpolcevera”.

Così il sindaco di Genova Marco Bucci ha lanciato il suo appello ai genovesi affinché si spostino ancora di più con autobus e metropolitana e in generale con il trasporto pubblico per contribuire a migliorare il traffico in città, messo a dura prova dai nuovi cantieri sul nodo autostradale genovese.

Il riferimento di Bucci è alla chiusura della galleria di Monte Galletto, sulla autostrada A7, prevista fino al 31 di marzo che obbliga molti veicoli a spostarsi sulla viabilità ordinaria.

A chi fa notare che la capienza al 50% equivale, per legge a 6 per persone per metro quadro – e che quindi su un certo tipo di veicoli questo significa affollamento – Bucci ribadisce: “Il dpcm parla di un 50% e noi seguiamo le regole stabilite, vanno bene così, se poi ci sarà bisogno di aumentare le frequenze lo faremo assolutamente come già abbiamo fatto, per esempio, per gli scuolabus. Non c’è alcun problema ad aumentare il numero degli autobus, ma fino a quando restiamo sotto al 50% siamo a norma”.

Nei giorni scorsi dall’opposizione in consiglio comunale, in particolare dalla lista Crivello, la proposta al sindaco di adoperarsi con le Ferrovie dello Stato perché predisponessero un maggiore servizio metropolitano, quindi non solo autobus, ma anche più treni.