Quantcast
Nuovo ciclo

Camera di Commercio, eletta la nuova giunta: tutti i nomi e i nuovi incarichi

Dopo l'elezione del presidente, anche l'organo decisionale dell'ente si rinnova

Genova. Due vicepresidenti – Paolo Odone e Felice Negri- e cinque membri: Paolo Corsiglia, Stefano Messina, Giovanni Mondini, Paola Noli e Massimiliano Spigno affiancheranno il presidente Luigi Attanasio nella giunta della Camera di Commercio di Genova per il mandato 2021-2026. Li ha eletti oggi il nuovo Consiglio camerale, riunitosi eccezionalmente nella Sala delle grida del Palazzo della Borsa per garantire il necessario distanziamento anti-Covid.

I consiglieri camerali, che il 25 gennaio scorso all’atto dell’insediamento avevano acclamato presidente Luigi Attanasio, hanno eletto la giunta a scrutinio segreto, come prevede lo statuto. Alla votazione erano presenti 24 dei 25 neoconsiglieri, con un assente giustificato.

Subito dopo il consiglio ha confermato presidente della consulta marittima, portuale e logistica Alessandro Pitto e nominato Filippo Dellepiane al vertice della neo istituita consulta per le infrastrutture e l’urbanistica. Gianluca Guaitani guiderà invece la commissione statuto.

La nuova giunta passa, così come prevede la riforma del sistema camerale, da undici a sette componenti, quattro dei quali sono nuovi eletti: Stefano Messina, Giovanni Mondini, Paola Noli e Massimiliano Spigno.

Ecco la squadra che affiancherà il presidente Luigi Attanasio:
Agricoltura: Paolo Corsiglia
Artigianato: Felice Negri, Paola Noli
Commercio: Paolo Odone, Massimiliano Spigno
Industria: Giovanni Mondini
Trasporti e spedizioni: Stefano Messina

Al termine delle votazioni la giunta camerale si è riunita immediatamente nella Sala delle Grida e come primo atto ha eletto i due vice presidenti, Paolo Odone, che assumerà il ruolo di vicario, e Felice Negri. L’atto successivo è stato la nomina di Alessandro Cavo alla guida delle due aziende speciali camerali. Infine, nel confermare Massimo Giacchetta come rappresentante della Camera di Genova in “Promos Italia”, società del sistema camerale per l’internazionalizzazione, Attanasio lo ha voluto ringraziare per il contributo fornito negli ultimi cinque anni alla vicepresidenza.