Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie C femminile: Campomorone irresistibile, Genoa cinico risultati

Vittoria per entrambe le compagini genovesi con le rossoblù ora terze e le valligiane che tornano a ruggire e segnare

Torna a vincere il Campomorone Lady e lo fa con una prestazione che finalmente ricorda quelle di tempi che sembrano lontanissimi. Ad Alessandria le biancoblù calano un perentorio 0-6 che ridona speranza e tanto ottimismo alla truppa di Pampolini ancora orfana di Bargi, ma con una Tortarolo in forma Champions.

Solo una squadra in campo e lavoro extra per Fara. Piemontesi che provano subito con un tiro parato da Costantini, ma da qui in poi è un monologo genovese. Tortarolo fa vedere di essere in giornata di forma clamorosa al 10° con una girata che sfiora il palo. Il gol del vantaggio arriva due minuti dopo quando Fara respinge il tiro di Nietante, ma la sfera diventa buona per Fallico che non fa sconti e insacca da due passi. 

Al 18° Poletto avrebbe l’occasione del raddoppio, ma sola davanti alla porta non riesce ad insaccare incredibilmente. Tolomeo poi sale di testa al 27°, ma la palla sfiora solo il palo. È il preludio all’inizio del “Tortarolo show”. Al 28° infatti la numero 10 viene servita da Fallico e mette la palla nell’angolino. Passa un solo minuto e si mette in proprio facendosi spazio nella difesa grigia e calciando di potenza per lo 0-3 che sostanzialmente chiude virtualmente la gara. 

Poletto invece sembra non riuscire a segnare, e anche al 34° il suo tiro viene respinto dalla brava Fara unica a salvarsi nel naufragio alessandrino. Sul calcio d’angolo che segue Tortarolo corona la giornata con un colpo di testa che non lascia scampo al portiere, forse un po’ indecisa nell’occasione, per la sua tripletta.

Al 45° Traverso chiama ancora l’estremo difensore agli straordinari su calcio di punizione, palla in angolo. Nel secondo tempo la gara continua con il Campomorone che non rischia nulla ed anzi “arrotonda”. Al 54° Nietante pesca in profondità Poletto che stavolta è chirurgica nel mettere la palla nell’angolino lontano. 

Girandola di cambi che spezza la partita, anche per fortuna delle piemontesi che comunque devono cercare di arginare la voglia matta di giocare e segnare delle biancoblù. Ci prova a più riprese Tolomeo, così come Nietante, ma la bella gara di Fara e un po’ di imprecisione salvano le locali. All’86° tuttavia Traverso si incunea nell’area alessandrina e viene messa a terra. Dal dischetto va la neo entrata Trichilo che non sbaglia chiudendo il set 0-6 per le campomoronesi.

Vola anche il Genoa Women che trova la seconda vittoria consecutiva dopo il poker calato al Torino, grazie alla doppietta di Spotorno che stende le Azalee, a segno con Barbini. Le rossoblù salgono quindi al terzo posto anche se il campionato è lunghissimo visto che siamo solo alla quinta giornata. Nel prossimo turno le grifoni ne sono attese dalla trasferta di Caprera, squadra che si è migliorata rispetto agli ultimi campionati. Per le Ladies invece lo scontro con il Real Meda per rilanciarsi ancora nelle zone di classifica che contano.