Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Saldi: si parte il 29 gennaio, con parcheggi gratuiti e la nuova app ‘Distretto20’

Momento molto atteso per commercianti e consumatori: c'è tempo fino al 14 marzo

Genova. Con un po’ di ritardo rispetto al solito, a causa della pandemia ancora in corso, tornano i saldi anche a Genova e in Liguria: dal 29 gennaio al 14 marzo sarà il tempo delle promozioni, appuntamento mai come quest’anno atteso da negozianti e potenziali clienti.

Da una parte, infatti, ci sono i consumatori con un ridotto potere d’acquisto, e dall’altra i commercianti che arrivano da una lunga stagione di criticità, con molta merce a magazzino da smaltire: due situazioni che incrociate dovrebbero garantire offerte molto competitive, alle quali molti settori merciologici si affideranno per arrivare al “ristoro”, quello vero, quello fatto con le vendite.

“Saldi sono per le nostre imprese un momento importante – sottolinea Paolo Odone, Presidente Confcommercio Genova – Il termine stesso, “saldi”, è ormai conosciuto a livello mondiale come un’occasione nella quale poter acquistare prodotti di qualità ad un prezzo scontato. L’auspicio è che la campagna “comprasottocasa, compra nei negozi dei CIV“ funzioni anche in occasione delle vendite di fine stagione. L’invito ai nostri cittadini è, quindi, quello di acquistare nei negozi della nostra Città e dei nostri quartieri, contribuendo così a supportare le imprese che sono in grande difficoltà a causa delle restrizioni covid, ma sono anche pronte come sempre ad offrire un servizio ai propri clienti”.

Per agevolare al meglio gli spostamenti dei genovesi e per dare un segnale concreto di supporto al commercio locale, il Comune di Genova ha disposto, anche in occasione di questi saldi, la sosta nei parcheggi su strada nelle zone Blu Area, Isole Azzurre, gestite da Genova Parcheggi per venerdì 29, sabato 30 gennaio e sabato 6 gennaio. “I nostri commercianti hanno dimostrato di saper reagire alle difficoltà imposte dalla pandemia, anche innovandosi con strumenti di vendita online, al passo con I tempi ma pur sempre mantendendo un rapporto stretto con la comunità”, ha sottolineato Paola Bordilli, assessore al Commercio del Comune di Genova sottolinea, accogliendo con grande soddisfazioni la nuova app pensata da Ascom per supportare i commercianti.

distretto20 confcommercio app

Facile da usare, e diversa dai soliti cataloghi on line “Distretto20”, questo il suo nome, è l’applicativo lanciato oggi in occasione della presentazione dei saldi da Ascom Confocomercio, insieme a Federmoda, che permetterà agli esercenti di “mettersi on line” e ai clienti di entrare in contatto virtualmente direttamente con i negozianti: “L’app è molto semplice e funzionale, che cerca di evitare l’effetto catalogo, freddo e vuoto – spiega Alberto Clavarino, il suo ideatore – Credo che ci siamo riusciti, e siamo pronti ad implementarlo con le necessità di negozianti e clienti. Questa deve essere un’apertura al mondo digitale, non un semplice catalogo“.

‘Distretto20’ è già scaricabile gratuitamente dal sito omonimo ed è allargato a tutte le categorie di vendita, escluse quelle della ristorazione: “Mai come prima è emersa l’esigenza di creare una presenza forte anche a livello digitale per i nostri negozianti – ha sottolineato Manuela Carena, Vice Presidente Vicario Federmoda – mantenendo però quello che i nostri negozi hanno di più rispetto al e-commerce, cioè la capacità di offrire una consulenza di qualità, l’esperienza e il rapporto umano