Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Riforma dei municipi, il Centro Ovest sospende il parere sulla modifica dello statuto

Sono stati chiesti ulteriori chiarimenti rispetto alla delibera di giunta, che era già stata modificata

Genova. Il Consiglio municipale con 14 voti favorevoli (la maggioranza PD e M5S + LeU) ed 8 contrari (VG, FI, Lega, Cambiamo) approva l’stanza di sospensione al parere sulla delibera di giunta inerente la modifica del decentramento municipale. La notizia arriva dai gruppi di Pd e M5S al municipio Centro Ovest.

“Con la seguente istanza si chiedono all’assessore comunale al decentramento maggiori chiarimenti e delucidazioni rispetto la suddetta delibera prima di poter esprimere un parere sulla stessa”, hanno detto dal parlamentino.

“Lo statuto del Comune è la carta costituzionale della nostra città e non può essere modificato e presentato alla vigilia di capodanno, senza aver interpellato i municipi e i loro direttori essendo gli stessi oggetto della modifica”, si legge in una nota.

“Le modifiche allo statuto prevedono, in consiglio comunale, l’approvazione dei due terzi dell’aula – proseguono Pd e M5s – per tale motivo ci aspettavamo un elaborato che avesse coinvolto, in maniera trasversale, tutte le forze politiche presenti in Comune e in Municipio”.

“Si è evidenziato in Consiglio Municipale, con la presentazione di due odg allegati alla proposta di delibera, la volontà anche di alcune forze di centrodestra di modificarla in alcuni suoi aspetti – concludono dal municipio Centro Ovest – auspichiamo che questo voto serva alla giunta comunale per fare ulteriori passi indietro rispetto a questa proposta di modifica che intende svuotare i municipi dei loro poteri, delle loro risorse e delle loro funzioni”