Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Presunta privatizzazione dell’Rsa Celesia, la Asl3 “smentisce categoricamente”

L'azienda sanitaria risponde alla Fp Cgil: "Una parte di oss oggi forniti da società terza in attesa del concorso regionale"

Più informazioni su

Genova. La Asl3 replica alla Cgil dopo la nota di allarme inviata dal sindacato in merito a un presunta privatizzazione dell’Rsa Celesia di Rivarolo.

“Con riferimento al comunicato stampa della Fp CGIL relativo a un presunto progetto di privatizzazione della RSA Celesia – spiega l’agenzia sanitaria – Asl3 smentisce categoricamente quanto riportato nella nota precisando quanto segue.Presso l’Ospedale Celesia sono presenti due strutture RSA a gestione diretta da parte di ASL 3”.

“Nell’ambito della RSA per post Acuti, ubicata al primo piano della struttura, sono presenti, in affiancamento al personale infermieristico di ASL 3 al fine di garantire ai pazienti la necessaria assistenza domestico-alberghiera, gli Operatori Socio Sanitari (O.S.S.) che sono forniti da società terza individuata con gara regionale. Questo in attesa che siano completate a breve le procedure concorsuali, attivate con bando regionale nel 2019 da A.LI.SA, per l’acquisizione di 274 O.S.S.