Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, Rari Nantes Sori: sabato il debutto in campionato a Torino

Subito un'impegnativa trasferta per i granata

Sori. Finalmente si torna in vasca, a respirare l’aria di una partita, è di nuovo campionato, è di nuovo Serie A2. Non ci sarà pubblico, ma la tensione pre gara, l’adrenalina, la voglia di confrontarsi con l’avversario, di vincere i duelli e lottare per un obiettivo, rimarrà invariata.

Quattro gironi da sei, dove le prime due si incroceranno nei playoff dai quali usciranno le due promosse, dalla terza alla sesta posizione invece saranno i play out a decretare le quattro che dovranno retrocedere in Serie B. La Rari Nantes Sori inizierà da Torino la stagione 2020/2021, dalla Piscina Monumentale. Fischio d’inizio alle 18,30 e direzione di gara affidata alla coppia arbitrale Fusco-Doro.

Dieci partite di regular season tra andata e ritorno, una gara ogni due settimane, una diversa formula e una preparazione diversa. Ci saranno squadre più pronte, altre meno, a seconda degli spazi acqua a disposizione in un momento così difficile. A un anno di distanza dalla pallanuoto giocata si dovranno ritrovare automatismi, ritmo e intensità, ma intanto a Torino saranno già in palio i tre punti.

I granata allenati da De Ferrari hanno qualche novità in rosa, dal centroboa Cocchiere, un lusso per la categoria, all’ultimo arrivato Rojas, ex Muri Antichi, pronto ad aiutare i compagni a centrare l’obiettivo salvezza. Un mix di giocatori di categoria completato da alcuni giovani alle prime armi in A2. I piemontesi allenati da Aversa sono forti, fisici, e oltre al bomber Vuksanovic possono contare sulle prestazioni di Ettore Novara, l’anno scorso al Savona in A1, e sul mancino ex Anzio Jacopo Colombo. Servirà una prestazione accorta, senza errori in difesa, con la consapevolezza di avere davanti una delle favorite del girone Nord Est. Nonostante questo il Sori non andrà a Torino già battuto, ma cercherà di mettere in vasca le sue armi.

Mister Mattia De Ferrari è carico in vista dell’inizio del campionato e contento di fare ancora parte della famiglia sorese: “Non posso fare altro che ringraziare tutta la nuova dirigenza che ha riposto in me fiducia per questa stagione. Spero di ripagarla con i fatti“. Alla domanda riguardante l’esordio come tecnico di una formazione di A2 ha così risposto: “Sarà un battesimo di fuoco contro una delle principali candidate alla fase playoff. Sono sicuramente emozionato ma ancor più emozionante sarà la ripresa dopo quasi un anno di stop, indipendentemente dalla categoria”. L’obiettivo come abbiamo già detto sarà rimanere in A2 e il tecnico granata lo sa bene: “Siamo consapevoli che non sarà alla Monumentale che passerà la nostra salvezza, ma allo stesso tempo voglio vedere in acqua un Sori da battaglia. L’importante è che i ragazzi diano tutto e che escano a fine gara stremati”.

La partita potrà essere seguita in diretta sulla pagina Facebook Reale Mutua Torino ’81 Iren a partire dalle ore 18,30.