Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Oregina, rider rapinato con un grosso coltello mentre consegna una pizza a domicilio

Identificato e rintracciato dopo mesi dalla polizia, è un italiano di 40 anni

Più informazioni su

Genova. Ha richiesto la consegna di una pizza, ma era solo un pretesto per attirare la vittima e rapinarla. I fatti risalgono allo scorso ottobre, quando ad una pizzeria in zona Oregina, sulle alture del capoluogo ligure, è giunto l’ordine per una consegna in una strada piuttosto isolata e di scarso transito. Ma ad attendere il fattorino non c’era un normale cliente.

Quando il rider è arrivato a destinazione, infatti, un uomo, puntandogli all’addome un grosso coltello da cucina, gli ha sottratto il portafoglio, contenente alcune banconote, frutto degli incassi della serata. Il giovane porta-pizze, terrorizzato dall’arma pericolosamente brandita, non ha potuto far altro che aderire alla richiesta del rapinatore, sperando solo di poter mettere fine a quell’incubo.

I poliziotti della squadra mobile, appresa la notizia, hanno immediatamente avviato le indagini volte a identificare e rintracciare l’uomo e, a seguito di un accurato lavoro di ricostruzione del delitto, sono riusciti a dare un volto al rapinatore. Si tratta di un italiano di 40 anni, A.C., pregiudicato.

Gli elementi raccolti dagli investigatori, coordinati dalla Procura della Repubblica di Genova, hanno permesso di delineare un circostanziato quadro accusatorio a carico dell’indagato, necessario per l’emanazione della misura cautelare da parte dell’autorità giudiziaria.

L’uomo è stato rintracciato nella propria abitazione, non distante dal luogo del delitto. Al termine degli atti di rito è stato associato alla casa circondariale di Genova Marassi.