Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Insulti e minacce su facebook dopo il post sul vaccino anti Covid: Bassetti sporge denuncia alla Digos

“Ignorante”, “bugiardo”, “cafone”, “decerebrato”, “venduto” ma anche “devi morire insieme ai vaccini”: le ipotesi di reato sono diffamazione e minacce aggravate

Genova. Oltre 800 commenti, tra cui decine di insulti, offese e minacce più o meno velate: “Ignorante”, “bugiardo”, “cafone”, “decerebrato”, “venduto” ma anche “devi morire insieme ai vaccini”.

Il direttore di Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova Matteo Bassetti questa mattina si è presentato in Questura a Genova negli uffici della Digos per sporgere denuncia per gli insulti ricevuti sotto il post in cui spiegava attraverso un video come funziona il vaccino anti Covid.

Nelle prossime ore la Digos, insieme alla polizia postale che ha ‘cristallizzato’ i commenti offensivi prima di una loro eventuale cancellazione, depositerà gli atti in Procura che molto probabilmente delegherà alla stessa polizia gli accertamenti per individuare i responsabili. I reati ipotizzabili dal pm a cui sarà affidato il fascicolo sono diffamazione e minacce, entrambe aggravate dal mezzo, vale a dire l’utilizzo dei social.

Ad attaccare Bassetti sarebbero stati cittadini appartenenti alla variegata area no-vax che lo accusano di essere favorevole al vaccino anti-Covid e di utilizzare la sua notorietà proprio per promuovere la vaccinazione di massa.