Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

In arrivo una nuova ondata di gelo, in Liguria ancora freddo e vento

Temperature abbondantemente al di sotto dello zero nell'entroterra e possibili problemi di viabilità legati al ghiaccio

Più informazioni su

Genova. Il grande freddo in arrivo dal centro Europa non colpirà la Liguria come altre regioni, specialmente la zona adriatica, ma da lunedì ci sarà comunque un notevole abbassamento delle temperature e venti forti abbastanza da potenziare l’effetto windchill. Già oggi è stato fatto scattare un avviso di vigilanza meteo da parte di Arpal.

Secondo Arpal, già dalle prime ore di domani, domenica 17 gennaio, ci sarà un temporaneo aumento dell’instabilità con possibili piogge deboli. Fiocchi di neve possibili su Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia oltre i 400-600 m, al più locali spolverate ed saurimento delle precipitazioni durante le ore centrali del giorno. Venti settentrionali in rinforzo dalla sera, però, con raffiche fino a 50-60 km/h lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno. Durante la notte, locali condizioni di disagio fisiologico per freddo.

Da lunedì nelle prime ore venti settentrionali localmente forti (40-50 km/h) su B, in successiva attenuazione; locali condizioni di disagio fisiologico per freddo fino al mattino.

Termometro giù. Si segnalano ancora temperature rigide nelle zone interne e nelle notte non sono mancate forti raffiche di vento nelle aree costiere: il record del freddo spetta questa volta all’entroterra del Levante genovese con -7.6 a Pratomollo (Borzonasca, Genova), -7.5 a Santo Stefano d’Aveto (Genova) e -7.4 a Cabanne (Rezzoaglio, Genova). Nelle altre province si segnalano, nel savonese, -6.7 a Sassello, nell’imperiese -6.2 a Poggio Fearza (Montegrosso Pian Latte), nello spezzino -4.6 a Padivarma (Beverino). Altri valori minimi: Triora (Imperia) -1.0, Cairo Montenotte (Savona) -2.7, Busalla (Genova) -1.4, Campo Ligure (Genova) -2.0, Varese Ligure (La Spezia) -2.4.

Gli esperti prevedono per questo gennaio 2021 l’arrivo del cosiddetto “Big Chill” – Grande Freddo: un nuovo vortice polare pronto a raggiungere l’Europa centro orientale, con temperature fino -16°C a 1.500 metri. L’ondata di gelo potrebbe arrivare anche sull’Italia, con conseguenze nevose: le zone più interessate sarebbero il medio Adriatico e il meridione, ma anche altri parti della Penisola, Liguria e parte nord-occidentale comprese.