Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Sestri Levante stende la Sanremese ed aggancia la zona playoff risultati

Rossoblù che rimontano i matuziani e iniziano alla grande il nuovo anno. Lavagnese fermata dal maltempo

Si apre con una vittoria importante il 2021 del Sestri Levante che fra le mura amiche, stende la Sanremese e si conferma rivelazione fin qui di questo campionato. Con i cugini della Lavagnese fermati per l’impraticabililtà del campo di Tortona, i rossoblù ne approfittano per scappare via ed entrare in zona playoff.

Al “Sivori” arriva una Sanremese con gli stessi punti dei Corsari e con l’obbiettivo da anni di fare il grande salto. Cosa non semplice per nessuno, specialmente in Serie D, ma le ultime uscite della squadra di Bifini hanno mostrato una squadra che sa come fare punti.

Infatti la gara si mette subito bene per i matuziani che al 3° passano con Diallo il quale in area di rigore riceve e di precisione batte Salvalaggio. Sembra una giornata storta per i rossoblù i quali reagiscono con una punizione di Selvatico parata da Dragone. Gli ospiti sembrano più in palla e si fanno pericolosi con Demontis che lasca partire un tiro – cross che attraversa l’area di rigore senza venire deviata.

Al 27° Mikhaylovskiy gira di testa, palla fuori. Buso replica con un tiro in girata che sale sulla traversa, poi Croci non inquadra la porta poco dopo. Fin qui sestrini che non fanno davvero paura ai biancocelesti, ma al 35°° Cavalli chiama Dragone al primo, vero intervento con un colpo di reni per mandare la palla in corner. Il primo tempo si chiude con Doratiotto che dal limite calcia sfiorando il palo.

Il Sestri rientra deciso in campo per la ripresa ed al 48° pareggia subito con Buso, abile a sfruttare una svista di Ponzio, rubando palla e presentandosi davanti a Dragone tutto solo per poi batterlo con una finta che mette a sedere l’estremo difensore matuziano.

Sestrini che si scuotono dopo il gol e sfiorano il raddoppio con Cirrincione che calcia potente, ma centrale e Dragone stavolta c’è. Tenta la reazione la squadra ospite, ma Salvalaggio non corre pericoli sui tiri di Gagliardi e Doratiotto. Al 55° Puricelli al volo chiama ancora alla grande risposta Dragone. Ora è il Sestri a fare la gara e meritatamente al 63° Puricelli serve Croci che piazza la sfera e vanifica l’estremo tentativo del portiere sanremese il quale deve arrendersi per la seconda volta. A partita ribaltata i rossoblù si difendono dalla veemente reazione ospite.

Al 74° Murgia chiama alla respinta Salvalaggio, la sfera diventa buona per Romano che di testa non riesce a darle forza. Poco dopo ancora Romano calcia, ma il portiere locale chiude la serranda e il Sestri vince condannando anche il tecnico matuziano Bifini che sarà sollevato dall’incarico nelle ore successive alla partita.

Sestri Levante:Salvalaggio, Cavalli, Grea, Pane, Chella, Selvatico, Buffo, Ferretti (26’ Puricelli), Croci, Buso (90’ Cuneo), Cirrincione (79’ Iurato). A disposizione: Distasio, Marzi, Lipani, Canovi, Zanoli, Mazzali. All. Alberto Ruvo

Sanremese: Dragone, Pici (89’ Sturaro), Ponzio (81’ Scarella), Mikhaylovskiy, Castaldo (71’ Murgia), Demontis, Gagliardi, Diallo, Gemignani, Doratiotto (71’ Miccoli), Romano. A disposizione: Gennaro, Lo Bosco, Lodovici, Pellicanò, Fenati. All. Alessio Bifini

Arbitro: Raimondo Borriello di Arezzo
Assistenti: Luigi Ingenito di Piombino e Christian Giannetti di Valdarno
Reti: 3’ Diallo; 48’ Buso, 62’ Croci