Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa, Ballardini: “Primi 20′ timidi, poi ci siamo contraddistinti per merito di un’ottima prestazione”

"Cerchiamo di migliorarci quotidianamente, la squadra durante la partita è cresciuta, siamo soddisfatti per il match disputato"

Torino. Questa sera all’Allianz Stadium di Torino è andata in scena la sfida valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia che ha visto scontrarsi la Juventus di Andrea Pirlo e il Genoa allenato da Davide Ballardini. In molti pensavano che l’epilogo del match potesse essere scontato, con i bianconeri considerati ampiamente favoriti nonostante il massiccio turnover deciso dal loro tecnico. Così però non è stato, con il Grifone che ha mostrato un netto miglioramento rispetto alle uscite di qualche tempo fa costringendo la Vecchia Signora a disputare gli sgraditi tempi supplementari. I trenta minuti addizionali hanno poi eliminato i rossoblù, usciti comunque a testa alta da una vera e propria battaglia.

“I primi venti minuti del match li abbiamo disputati in maniera timida, poi siamo cresciuti diventando padroni del campo” ha esordito così ai microfoni della Rai Davide Ballardini, visibilmente soddisfatto per l’ottima prestazione offerta dai suoi interpreti. Il tecnico ha anche aggiunto che sicuramente come modello bisognerà conservare partite come questa, visto che fino all’ultimo il Genoa ha provato ad impensierire gli avversari. 

In seguito il mister ha aggiunto: “Noi sappiamo di avere una rosa di ragazzi davvero molto seri, i quali si impegnano quotidianamente per crescere“. Anche i giocatori rossoblù meno impiegati hanno quindi dimostrato di essere all’altezza, con il mercato che ora dovrebbe portare nuovi rinforzi di esperienza del calibro di Kevin Strootman.

Infine il mister del Grifone ha raccontato qual è stato il suo approccio nei confronti di uno spogliatoio che, prima del suo arrivo, appariva demotivato e rassegnato: “Sono arrivato portando le mie idee, la mia personalità e tanto lavoro durante gli allenamenti, adesso iniziano a vedersi i risultati”. 

L’intervista è poi terminata con un simpatico siparietto tra l’allenatore genoano e Giorgio Chiellini, pronto ad essere ascoltato al suo posto ai microfoni Rai. Finalmente sembra esserci una bella atmosfera in casa rossoblù, questo anche per merito della consapevolezza di essere riusciti a mettere in difficoltà una corazzata come la Juventus.

L’avventura di Ballardini sembra quindi assumere un’accezione sempre più positiva, con i tifosi che finalmente possono ritenersi soddisfatti delle prestazioni della loro squadra.