Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Freddo, in alcune scuole genovesi si sta in classe anche con 10 gradi

Interrogazione della capogruppo del Pd Cristina Lodi durante la seduta del consiglio comunale: "Le famiglie chiedono risposte"

Genova. Di fronte alla forte diminuzione delle temperature di questi giorni, la capogruppo del PD in Comune, Cristina Lodi, ha presentato un’interrogazione alla giunta per ricevere informazioni urgenti sulla decisione dell’amministrazione di estendere l’orario di accensione dei termosifoni, tenendo anche conto che le persone, ai sensi delle regole nazionali, sono invitate a rimanere a casa per il maggior tempo possibile al fine di evitare la diffusione del Coronavirus.

“Nel chiedere chiarimenti alla giunta che ha emesso un’ordinanza, anche a seguito di questa mia sollecitazione in aula – dichiara Cristina Lodi –, ho segnalato la grave situazione delle scuole degli Istituti comprensivi Sestri Est e San Giovanni Battista, dove in questi giorni le temperature in sono di circa 10-12 gradi, con chiari disagi per gli alunni e i docenti”.

“In queste ore già molti genitori, che già da dicembre si erano allertati, hanno segnalato al sindaco questa problematica, a cui occorre porre con rapidità rimedio, per garantire agli studenti condizioni adeguate nel corso della loro permanenza a scuola”, aggiunge la consigliera del Pd.

“Nel rispondere alla mia interrogazione, l’assessore Campora si è impegnato ad approfondire nella giornata di oggi questa situazione. Vigilerò sull’evolversi della situazione, insieme al Municipio Medio Ponente che si è subito mosso nell’accogliere le segnalazioni delle famiglie, pronta a chiedere ulteriori chiarimenti nella prossima seduta di Consiglio”, conclude Lodi.