Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella vittoriosa sul Pisa: le parole di Fabrizio Poli e Ilias Koutsoupias risultati fotogallery

Il difensore e l'attaccante commentano il successo in rimonta

Chiavari. Dopo il successo in rimonta per 2 a 1 sul Pisa, l’Entella è pronta a tornare subito in campo per preparare al meglio la delicata sfida di sabato prossimo, in casa, contro il Cosenza.

Entella

I biancocelesti riprendono la preparazione oggi pomeriggio al Comunale. Ecco nel dettaglio il programma della settimana: lunedì 25 allenamento ore 16, martedì 26 doppia seduta, mercoledì 27 allenamento ore 14, giovedì 28 allenamento ore 14, venerdì 29 rifinitura ore 14, sabato 30 ore 14 Entella-Cosenza.

Tornando alla partita di venerdì sera, ecco il commento di Fabrizio Poli: “Una vittoria fondamentale, perché volevamo rifarci dopo la sconfitta di Verona. Comunque sia è un periodo positivo per noi, ci tenevamo a dar continuità nonostante appunto la sconfitta di Verona. Non siamo entrati bene in partita, non abbiamo approcciato bene: loro in mezzo al campo, ma un po’ in tutti i settori del campo, ci rubavano tutte le seconde palle, avevano più fame di noi. Poi per fortuna abbiamo trovato l’azione del rigore, quindi siamo riusciti a rimetterla sui binari giusti. Poi nel secondo tempo penso che non ci sia stata storia, abbiamo assolutamente meritato e forse il risultato poteva anche essere più largo”.

“Nello spogliatoio tra primo e secondo tempo – spiega il difensore – ci siamo detti che noi non potevamo essere quelli, perché comunque i punti salvezza passano soprattutto dall’aspetto caratteriale che noi mettiamo sul campo. Sappiamo che ogni pallone vagante deve essere nostro, perché se lo conquistiamo hanno meno possibilità di fare un’azione da gol, mentre se perdiamo, come successo tante volte nel primo tempo, subiamo azioni che possono diventare pericolose. Quindi siamo solamente rientrati in campo con più cattiveria e convinzione. Sul gol del Pisa, loro hanno Gucher che batte molto bene la palla, mi sono fatto sfilare Caracciolo”.

Ilias Koutsoupias dichiara: “Sono contento soprattutto perché ho fatto due gol e due gol importanti per due vittorie, fondamentali in un momento molto importante per la squadra. È un momento particolare, sono davvero contento e sono contento più che altro per le vittorie. Sto bene, poi quando giochi con continuità è importante e ti dà una mano. Devo ringraziare anche i miei compagni, come ho detto dall’inizio dell’anno, perché mi stanno dando veramente una mano grandissima. Senza di loro non ce l’avrei fatta, perché comunque sono giovane e loro mi hanno aiutato tantissimo quest’anno”.

“Volevamo dare continuità anche oggi, soprattutto dopo le ultime partite, dopo la sconfitta col Chievo. Adesso dobbiamo dare continuità anche nelle partite che abbiamo, soprattutto perché sono delle partite importanti contro squadre che dobbiamo vincere. Sono tre/quattro partite importantissime adesso – conclude l’attaccante -. Tutti stanno dando una mano grossissima in campo e fuori a noi giovani. Siamo un gruppo veramente fantastico: si vede perché siamo riusciti ad uscire da un momento di difficoltà in cui eravamo un mese fa e adesso stiamo dimostrando che ce la possiamo fare”.