Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, Vincenzo Vivarini: “Nel secondo tempo siamo venuti fuori veramente bene” risultati fotogallery

"Bisogna continuare a lavorare con grande cattiveria perché il campionato è ancora lungo"

Chiavari. Torna a vincere l’Entella e lo fa in grande stile. Grinta e carattere per ribaltare il Pisa: al Comunale, sotto una pioggia incessante, è gioia biancoceleste con le reti di Brunori e Koutsoupias. Una notte gelida, scaldata dal cuore di una squadra che non muore mai.

Virtus Entella vs Pisa

Mister Vincenzo Vivarini commenta così il successo: “Abbiamo avuto solo nel primo tempo un po’ di timidezza, un pochettino di poca convinzione sulle cose da fare, abbiamo avuto un po’ il braccino corto. Per il resto, poi, nel secondo tempo siamo venuti fuori veramente bene, con un’organizzazione, con qualità, con giocate individuali dei ragazzi. Grande merito anche in questa partita dei giocatori, che veramente non si sono risparmiati e hanno voluto la vittoria. Quando si hanno quest’anima e questa coesione nel volere le cose i risultati si prendono. Adesso bisogna assolutamente continuare”.

“Effettivamente all’intervallo – prosegue l’allenatore – abbiamo evidenziato la timidezza che abbiamo avuto nel primo tempo. Abbiamo detto di rientrare in campo con la convinzione, con la cattiveria, con la determinazione sia nel fare le cose in fase di possesso palla che in fase di non possesso. I ragazzi l’hanno fatto alla lettera, quindi veramente complimenti a loro. Però siamo sempre lì: la classifica è sempre quella che è, quindi bisogna rimanere veramente concentrati, continuare a lavorare con grande cattiveria perché il campionato è ancora lungo”.

“C’è da avere forza in questo campionato. I nostri giovani ne hanno tanta. Bisogna evidenziare anche gli altri: guardiamo anche Nizzetto che è entrato ad alto livello, come tutti quanti gli altri. Oggi Brunori ha fatto una gran partita, Schenetti si è disimpegnato molto bene. Tutti, non voglio assolutamente tralasciar nessuno. Sulle palle inattive ci lavoriamo: c’è stato un blocco fatto bene da parte del Pisa, siamo riusciti a scambiarci l’uomo e purtroppo ancora una volta potevamo compromettere il risultato con un calcio d’angolo. Però – conclude Vivarini – per fortuna siamo riusciti a riprendere la partita”.