Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, terza vittoria consecutiva: piegato il Cittadella risultati foto

Cinque reti fatte e nessuna subita negli ultimi tre incontri

Chiavari. Il 2021 inizia al meglio per l’Entella: terza gioia consecutiva per i ragazzi allenati da Vivarini, che sconfiggono il Cittadella 1-0 grazie alla favolosa progressione vincente di Matteo Mancosu, l’uomo dei gol pesanti. Un’Entella cinica, combattiva, capace di soffrire, emozionare e far battere il cuore.

Mister Vivarini conferma quasi totalmente l’undici che ha espugnato il Menti di Vicenza: Russo tra i pali; in difesa torna a destra Coppolaro, con Poli e Chiosa al centro e Pavic a sinistra; centrocampo formato da Paolucci, Settembrini e Koutsoupias; in attacco Schenetti a supporto di Mancosu e De Luca.

Dopo una fase di studio lunga quasi venti minuti, arriva il primo brivido per Russo: cross da sinistra che si trasforma in un tiro, ma il portiere dell’Entella è bravo a deviare in corner. Ci prova anche Branca per il Cittadella, ma il suo tiro al volo finisce ampiamente alto sopra la traversa. L’Entella è ben organizzata, difende bene sui calci piazzati e dimostra solidità in mezzo al campo.

Nel finale del primo tempo ecco che la gara si sblocca: ottima progressione di Mancosu sul centrodestra che, dopo aver saltato due avversari, termina la cavalcata con un bel gol in diagonale a trafiggere Kastrati. La gara scorre fino all’intervallo con l’Entella in vantaggio 1-0 ai danni del Cittadella: spietati ancora una volta i diavoli neri che hanno saputo trasformare in rete l’occasione giusta al momento giusto.

Il secondo tempo riparte con gli ospiti pericolosi dopo soli quattro minuti: cross alto da sinistra, Ogunseye prova a scavalcare Russo con un colpo di testa, ma colpisce la traversa. Costretto al cambio Vivarini per un infortunio a Paolucci: al suo posto Brescianini; entra anche Brunori al posto di De Luca, dolorante per un contrasto di gioco ad inizio secondo tempo.

Si ripresenta in attacco il Cittadella con una bella azione conclusa da Ogunseye, ma il piazzato mancino è ancora una volta largo. C’è spazio anche per Crimi tra le fila biancocelesti: fuori Koutsoupias, autore di una prova di sostanza. Dopo una conclusione a lato di Brunori, Vivarini ricorre agli ultimi cambi: spazio per Costa al posto di Schenetti e per Morosini, al rientro dopo l’infortunio rimediato contro l’Empoli, al posto di Mancosu. L’Entella nel finale lotta e resiste alla pressione avversaria con tenacia e fisicità. Tantissima tensione nel recupero, ma i diavoli neri vincono anche questa: cinismo, mentalità e determinazione per sconfiggere il Cittadella ed ottenere la terza vittoria consecutiva.

Può esultare ancora l’Entella, dopo aver dato tutto per portare a casa altri 3 punti e accorciare ulteriormente la classifica; occupa ancora la penultima posizione ma la zona salvezza è a sole due lunghezze. Biancocelesti che ora possono guardare verso il prossimo match con maggiore serenità, dopo la pausa: venerdì 15 gennaio alle ore 19 è in programma la trasferta di Verona contro il Chievo.