Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dentista a Genova: come trovarlo e come sceglierlo

Più informazioni su

La professione odontoiatrica in Italia è considerata molto importante e fondamentale all’interno del nostro Sistema Sanitario Nazionale, benché le cure delle malattie dentali e orali non godano – nella maggior parte dei casi – della gratuità che invece spetta per altri tipi di malattie.

Come trovare uno studio dentistico nelle vicinanze

Sull’intero territorio italiano, risulta un buon numero di dentisti in proporzione al numero di abitanti in ogni regione e provincia. Per cui, è anche piuttosto semplice riuscire a trovare, ad esempio, il dentista a Genova più vicino a te, o in qualsiasi altra località in Italia. L’unico strumento da avere a disposizione per riuscire nell’impresa è uno smartphone che si connetta ad internet: infatti, una volta connesso e cominciata la navigazione, sul motore di ricerca si digiterà la parola “dentista” e la città in cui vi trovate e comparirà un elenco degli specialisti da poter consultare, con indirizzo e numero telefonico annesso. Ecco, dunque, che al passaparola inizia a sostituirsi l’indipendenza di una ricerca autonoma e incondizionata sul web. Inoltre, sempre online possono essere reperite testimonianze di altri utenti e/o recensioni specifiche sul tipo di trattamento a cui ci si dovrà sottoporre da quello specifico professionista.

La professione odontoiatrica in Italia

Proprio per la centralità del ruolo svolto dall’odontoiatra all’interno del sistema sanitario, la legge ha previsto numerosi requisiti da rispettare per ottenere il titolo e accedere all’esercizio della professione. Questo, in parte, garantisce che la figura trovata sia altamente professionale e specializzata, data l’importanza del ruolo ricoperto, e che i pazienti siano tutelati nelle loro scelte, qualsiasi sia il professionista a cui si farà riferimento. I rischi di incappare in un dentista poco professionale sono davvero bassi al giorno d’oggi, visti anche i controlli ai quali coloro iscritti all’albo sono sottoposti prima dell’inizio della professione. L’eventuale esercizio abusivo della professione è punito con sanzioni pesantissime, che disincentiverebbero gli individui a ricorrervi.

Come diventare dentisti in Italia

Per ottenere il titolo di odontoiatra in Italia, è necessario iscriversi ad un corso di laurea in Odontoiatria e protesi dentaria e conseguire il relativo diploma di laurea. Dopo averlo conseguito, bisognerà superare il relativo esame di stato istituito ogni anno. Se lo si supera, ci si potrà iscrivere all’albo istituito presso l’ordine dei Medici Chirurghi e

Odontoiatri nella propria provincia di residenza. Ma non è finita qui: se si vuole esercitare la professione odontoiatrica, bisogna presentare una domanda per l’inizio dell’attività professionale, che sarà visionata dal Ministero della Sanità e dal Ministero dell’Istruzione. La presa visione è volta all’accertamento della veridicità della documentazione presentata. Una volta ricevuto parere positivo dalle autorità, si potrà finalmente procedere con l’inizio dell’attività. Si può aprire uno studio dentistico in autonomia, oppure scegliere di inserirsi in uno studio dentistico associato. La disciplina su questo fronte non differisce troppo da quella prevista per i medici chirurghi iscritti al rispettivo albo professionale e che esercitano la professione a norma di legge. Medici e dentisti che esercitano la professione in queste forme sono liberi professionisti titolari di partita IVA.