Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, oggi tutti in zona gialla rafforzata, ma nel fine settimana torna l’arancione

Attesa per la nuova classificazione delle regioni in base all'indice Rt

Genova. Ancora una giornata di zona gialla, con le sue relative “libertà”, se così le possiamo chiamare, prima di un nuovo fine settimana di restrizioni con tutto il paese in zona arancione, in attesa delle nuove decisioni del governo che dovrebbero arrivare in giornata dopo le comunicazioni dei nuovi Rt delle regioni.

Una attesa che per la Liguria è densa di preoccupazione, visto che il nostro indice, in queste settimane, si è stabilizzato ma esattamente a ridosso della soglia per cui potrebbe scattare una classificazione più stringente per quanto riguarda la gestione dei prossimi giorni.

Nel frattempo, oggi, siamo nuovamente in zona gialla rafforzata, cioè che alla normali restrizioni previste da questa classificazione si aggiunge il blocco della mobilità tra regioni. Ecco tutte le regole per oggi:

Spostamenti
Ci si può spostare liberamente, ma solo all’interno della propria regione. Per valicare i confini regionali bisognerà avere con seè la solita autocertificazione. Coprifuoco sempre in vigore, ancora dalle 22 alle 5.

Bar e ristoranti
In tutto il paese i bar e i ristoranti possono riaprire fino alle 18, con attività di asporto e consegna a domicilio consentite fino massimo alle 22. Come abbiamo raccontato ieri, però, sono tante le attività che in questi due giorni sono rimaste chiuse.

Negozi
Tutti aperti senza alcuna distinzione fino alle 20. Aperti anche i centri commerciali. Alimentari e non, attività di ogni genere osserveranno i normali orari previsti dai comuni in cui si trovano.

Palestre, musei, cinema, teatri
Continuano le chiusure, e con ogni probabilità questa restrizione sarà prolungata almeno fino a fine gennaio, salvo colpi di scena.