Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coronavirus, festa con 70 persone: locale chiuso dal prefetto per 30 giorni

Tutti gli avventori sono stati multati secondo la normativa anti covid

Più informazioni su

Genova. In questi giorni in cui si sta verificando una seppur lieve crescita della curva del contagio, si riserva molta attenzione ai numeri che ogni giorni vengono raccolti e divulgati dalle autorità sanitarie della nostra regione. Non sfugge che da inizio dicembre in alcune zone della Liguria i contagio corre più veloce.

Tra queste zone, c’è lo spezzino dell’Asl5, che in molti giornate ha avuto numeri dei nuovi contagi che hanno sfiorato il centinaio. Come mai? Non lo sappiamo con certezza, ma oggi arriva la notizia di un intervento della polizia che sorpreso un locale aperto contro le norme anti contagio.

Si tratta di un esercizio nella periferia di Spezia, che al suo interno ha consentito una festa con decine avventori: i fatti risalgono allo scorso 20 novembre quando la Polizia ha sorpreso nel locale in questione circa 70 persone intente a bere e a ballare, la maggior parte delle quali risultava senza mascherina e assolutamente incurante del distanziamento interpersonale.

Il proprietario del locale è stato sanzionato ed è stata comminata la sanzione accessoria dell’immediata chiusura per 5 giorni, estesa dal Prefetto con propria ordinanza a un totale di 30 giorni. La Squadra Amministrativa della Questura ha contestato 47 sanzioni amministrative, ognuna delle quali di 400 euro per altrettanti partecipanti alla festa, di età ricompresa tra i 18 e i 47 anni. Nei prossimi giorni, verranno contestate ulteriori sanzioni nei confronti dei restanti avventori, alcuni provenienti da fuori provincia.