Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Variante coronavirus: 100 persone rientrate dall’Inghilterra segnalate all’Asl3

Ultimo volo londinese è atterrato sabato scorso a Genova: quasi dieci persone sono in sorveglianza attiva

Genova. Sono già un centinaio le persone che hanno ‘denunciato’ alla Asl3 di Genova il loro rientro dall’Inghilterra. L’ultimo volo arrivato da Londra è atterrato all’aeroporto Colombo sabato scorso con 150 passeggeri a bordo. Ma il caso non riguarda solo i rientri aerei.

Le persone tornate dall’Inghilterra, fa sapere la Asl3 di Genova, devono comunicarlo e per loro è obbligatorio sottoporsi a tampone per verificare se sono state infettate dalla variante inglese del covid. Possono farlo andando direttamente in tre centri dove non è necessario presentarsi con prenotazione: sono quelli di Porta Siberia e Villa Bombrini a Genova e quello allestito a Recco.

Asl3 ha già cominciato a chiamare le persone interessate da questa situazione per indirizzarli ai centri tampone. Questo in base alle ultime disposizioni dell’ordinanza del ministro della Salute Speranza. Intanto si apprende dalla Asl3 che un gruppo ristretto di persone, meno di dieci rientrati dall’Inghilterra alcuni giorni fa, prima che fosse obbligatorio sottoporsi a tampone, ha preferito non fare il test e ora si trova in sorveglianza attiva dove resterà per due settimane.