Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie D: Nicolò Buso (Sestri Levante) in vetta alla classifica marcatori e fermato per un turno risultati

La società corsara è stata multata di 400 euro

Sestri Levante. A seguito dei provvedimenti arbitrali presi nelle partite della decima giornata del girone A della Serie D.

Francesco Bini (Folgore Caratese) è stato fermato per tre turni in quanto espulso “per essersi posto fronte a fronte con un calciatore avversario spingendo con violenza. Alla notifica del provvedimento disciplinare tardava l’uscita dal terreno di gioco”.

Tre giornate di squalifica sono state comminate ad Alessio De Bode (Imperia), espulso “per avere, a gioco fermo, colpito un calciatore avversario con un violento schiaffo al volto”.

Gelucso Gomis Kalagna (Arconatese) dovrà saltare i prossimi due incontri, espulso “per aver tentato di aggredire un calciatore avversario non riuscendo nell’intento grazie all’intervento fattivo dei propri compagni di squadra”.

Andrea Ientile (Arconatese) è stato squalificato per due gare, in quanto espulso “per avere calciato con forza un pallone verso la panchina della squadra avversaria”.

Fabio Concas (Derhona), espulso “per avere rivolto all’arbitro espressione irriguardosa”, è stato squalificato per due turni.

Una giornata di squalifica è stata inflitta a Alessandro Rossi, Alessio Sia, Zakaria Daqoune (Bra), Stefano D’Agostino (Vado), Zdravko Manasiev (Derhona) e Nicolò Buso (Sestri Levante).

Gli allenatori Alberto Ruvo (Sestri Levante) e Lucio Brando (Legnano) sono stati squalificati per una gara.

Il Sestri Levante è stato multato di 400 euro “por avere persona non iscritta in lista e non identificata, ma riconducibile alla società, dopo essersi appostata sopra la panchina della squadra avversaria, rivolto ripetute espressioni ingiuriose all’indirizzo dei rispettivi occupanti ingenerando un clima di tensione”.

Ammenda di 300 euro al Bra “per avere persona non identificata ma riconducibile alla società, rivolto per oltre un minuto espressioni ingiuriose all’indirizzo di un calciatore della squadra avversaria. Il tutto senza indossare la mascherina di protezione”.

La classifica marcatori del girone A dopo 10 giornate:

7 reti: Buso (Sestri Levante), Sylla (Gozzano)

6 reti: Cocuzza (Legnano), Allegretti (Gozzano)

5 reti: Corno (Caronnese), Chessa (Castellanzese)

4 reti: Lauria (Pont Donnaz Hône Arnad Evançon), Gasparri (Legnano), Buongiorno (Lavagnese), Romano (Sanremese), Masini (Pont Donnaz Hône Arnad Evançon)

3 reti: Donaggio (Imperia), Scaringella (Caronnese), Merkaj (Bra), Valenti, R. D’Antoni (Vado), Carli (Saluzzo), D’Orsi (Lavagnese), Spoto, Concas (Derthona), Varvelli (Pont Donnaz Hône Arnad Evançon), Pastore, Pavesi (Arconatese), Bigotto, Colombo (Castellanzese)

2 reti: Di Salvatore (Fossano), Lo Bosco (Sanremese), Macrì (Folgore Caratese), Poesio (Casale), Croci (Sestri Levante), Daqoune, Campagna, Cardore, Gaeta (Bra), Capra (Imperia), Matera, Bramante (Borgosesia), Calì, Putzolu (Caronnese), Boiga (Vado), Spera, Bianco, Pedrabissi, Ravasi (Chieri), Otelè (Città di Varese), Pellicanò (Sanremese)

1 rete: Bianchi (Sestri Levante), Travaglini, Santonocito, Banfi, Vernocchi (Caronnese), Bonaccorsi, Aiola (Borgosesia), Ngom, Bartulovic, Valagussa, A. D’Antoni, Kouda (Folgore Caratese), Albani, Chiappino, Galvagno, Coulibaly (Fossano), Gnecchi, Giglio, Sancinito, Malltezi, De Bode (Imperia), Bongiovanni, Tuzza, Saltarelli (Bra), Di Lernia, Radaelli (Legnano), Albini, Ientile, Gomis, Gobbi (Arconatese), Gerbino, Ferrandino, Benedetto, Conrotto, Della Valle, Rossi (Chieri), Tanasa, Sterrantino, Filip (Pont Donnaz Hône Arnad Evançon), Pasi (Vado), Mecca, Corti (Castellanzese), Gagliardi, Demontis, Diallo, Mikhailovsky, Diallo, Sturaro (Sanremese), Manasiev, Draghetti, Gualtieri, Gueye, Varela (Derthona), Caldarola, Sardo, Carrer, Tosi, Serino (Saluzzo), Rampin, Kayode, Vono, Cella, Mastaj (Gozzano), Tripoli, Cantatore, L. Oneto, Alluci, G. Basso (Lavagnese), M’Hamsi, Coccolo, Bettoni (Casale), Balla, Fall, Lillo (Città di Varese)

Autoreti: 1 Cintoi (pro Lavagnese), Ammirati (pro Vado), Alberto (pro Bra), Addiego Mobilio (pro Casale)