Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scippi e rapine a danno di anziani a Sampierdarena: arrestati due 18enni incensurati

I fatti risalgono a luglio. Una delle vittime ha più di 80 anni ed era stata scaraventata a terra. Le indagini della squadra mobile.

Più informazioni su

Genova. Quest’estate a Sampierdarena, si erano resi responsabili di di uno scippo e di una rapina avvenuti con modalità violente. Ora la squadra mobile di Genova, al termine delle indagini, li ha arrestati. Si tratta di due ragazzi di appena 18 anni, incensurati. Sono entrambi di origine ecuadoriana ma naturalizzati italiani.

I fatti risalgono a domenica 19 luglio quando i due hanno portato a termine in rapida successione, uno scippo in danno di un sessantenne ecuadoriano e una rapina ad un’anziana ultra ottantenne.

Nel primo caso l’uomo era stato raggiunto alle spalle sul sagrato della Chiesa delle Grazie di via Spinola di San Pietro; uno dei due, con mossa fulminea, gli veva strappato la collana d’oro, dileguandosi poi rapidamente con il complice che aveva fatto da palo.
Nel secondo caso, avvenuto solo cinque minuti dopo in via Romolo Pensa, un’anziana ultra ottantenne che aspettava la figlia davanti al portone di casa era stata aggredita alle spalle, picchiata e strattonata fino a farla cadere a terra. Anche in questo caso l’aggressore aveva come obiettivo una collana con pendente, dono del defunto marito dell’anziana

Un uomo che aveva assistito alla rapina aveva cercato di seguire i due giovani senza riuscire però a raggiungerli. Le indagini della Squadra Mobile, hanno consentito di identificarli e sabato mattina sono stati arrestati su ordinanza di custodia cautelare del gip.