Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, attivati i Progetti di utilità collettiva per chi prende reddito cittadinanza

Più informazioni su

Rapallo. L’amministrazione comunale di Rapallo intende promuovere una politica attiva di inclusione sociale e di crescita per i beneficiari del Reddito di Cittadinanza e per la collettività. Nella giornata di ieri, annuncia una nota, è stata resa esecutiva una determina con la quale vengono avviati i Progetti di Utilità Collettiva a favore dei percettori di reddito di cittadinanza residenti nel territorio di Rapallo.

Già dai prossimi giorni e fino al mese di aprile 2021, due soggetti che fruiscono di questo beneficio economico, inizieranno a svolgere attività di front office, informazione ,accoglienza al pubblico, presso la sede comunale dell’ex ospedale di Piazza Molfino e presso la Biblioteca di Villa Tigullio. Nei mesi a venire saranno attivati ulteriori Progetti utili alla collettività nell’ambito di altri settori dell’amministrazione comunale che proporranno progetti e daranno la loro adesione ai PUC.

I beneficiari del reddito di cittadinanza sono tenuti a svolgere Progetti utili alla collettività (PUC) nel comune di residenza per almeno 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16. In nessun caso le attività potranno essere sostitutive di quelle ordinarie, né saranno in alcun modo assimilabili ad attività di lavoro subordinato . ”

Sono particolarmente soddisfatto per la buona riuscita di questa iniziativa su cui stiamo lavorando da molto tempo – dichiara il Vice Sindaco Pier Giorgio Brigati, che prosegue – ringrazio il dirigente dei servizi alla persona Anna Maria Drovandi e tutti gli uffici che stanno partecipando al progetto per la consueta professionalità”